Alexa Unica Radio
Simona Bencini m

Simona Bencini chiude la quinta edizione della rassegna JazzAlguer

Cala il sipario sulla quinta edizione di JazzAlguer, la rassegna musicale organizzata ad Alghero (Ss) dall’associazione Bayou Club-Events con la direzione artistica di Massimo Russino. Partito il 30 aprile con la cantante statunitense Denia Ridely e proseguito nei mesi successivi con un ricco e variegato cast di artisti nazionali e internazionali (tra i quali Paolo Fresu con Rita Marcotulli e Jaques Morelenbaum, Anais Drago, i Neri Per Caso, Sarah Jane Morris con Nick The Nightfly), il lungo cammino della manifestazione giunge questo venerdì (25 novembre) alla sua ultima tappa.

Protagonista della serata in programma al Teatro Civico, con inizio alle 20, Simona Bencini, duttile e poliedrica cantante fiorentina. Bencini ha fatto della contaminazione e della trasversalità la sua cifra stilistica, muovendosi nel corso della sua carriera dal soul-funk dei Dirotta su Cuba alla canzone d’autore di Pacifico ed Elisa. Passando, infine, per il jazz di Stefano Bollani e lo swing della PMJO (Parco della Musica Jazz Orchestra).

Ad Alghero sarà accompagnata dal LMG 4tet. Formato da Gaetano Partipilo al sax, Mario Rosini al pianoforte, Giorgio Vendola al contrabbasso e Mimmo Campanale alla batteria. L’ensemble con cui Simona Bencini ha registrato il suo primo disco jazz, “Spreading love” (Egea, 2011), e che la affiancherà sul palco in un concerto che si annuncia nel segno del più recente “Unfinished”. Dato alle stampe durante il periodo di lockdown nel 2020, ma con puntate anche nel repertorio del precedente album.

Una rassegna solidale

I biglietti, a 15 euro (più diritti di prevendita) si possono acquistare, come sempre, online sull’apposito sito. Venerdì sera botteghino aperto al Teatro Civico dalle 19. Il concerto è presentato in collaborazione con La Rete delle Donne di Alghero in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Per celebrare questa importante ricorrenza, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, JazzAlguer aderirà alla campagna di sensibilizzazione sociale nazionale “Posto Occupato“. Nella platea del teatro verrà lasciato un posto vuoto, per riempire le coscienze di consapevolezza e mantenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica sul fenomeno della violenza di genere.

About Michela Corona

Studentessa in Scienze della Comunicazione, diplomata in Scienze Umane. Appassionata di musica, sport e fotografia. Esperienza lavorativa in vendita assistita, animazione e delivery. Nel tempo libero amo andare al mare o in montagna.

Controlla anche

claudia crabuzza foto Michela Leo

Teatro Verdi, in arrivo Claudia Crabuzza

Get Widget Una nuova rassegna nella Sala Concerti del Verdi, per raccontare le “Versioni femminili”. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *