Alexa Unica Radio

Sviluppo della Sardegna, gli studenti di Cagliari alla scoperta dell’antica Civiltà Nuragica

L’antica civiltà nuragica verrà spiegata ai ragazzi delle scuole medie di primo e secondo grado di Cagliari in un evento di formazione. Un dialogo di conoscenza che coinvolgerà quasi 2000 studenti.

Organizzato dall’Associazione ‘Sardegna verso l’Unesco’ in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e la Fondazione di Sardegna. L’appuntamento è in programma nella mattinata mercoledì 16 novembre a partire dalle ore 9 al Conservatorio di musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina”.

In qualità di relatori, parteciperanno i due archeologi e comunicatori sardi Nicola Dessì e Franco Campus che porteranno gli studenti indietro nel tempo e interagiranno con il pubblico, rispondendo alle domande e alle curiosità dei ragazzi e dei loro insegnanti.

L’intera giornata sarà guidata dal giornalista Francesco Abate che aprirà la mattinata e, dopo i saluti del sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e delle autorità, scandirà i tempi del dibattito. Non è un caso che il titolo della mattinata di lavoro, “La civiltà nuragica per lo sviluppo della Sardegna”, sia proiettato sul futuro.

Il potenziale della civiltà nuragica

Come spiega il Presidente dell’Associazione Pierpaolo Vargiu, l’obiettivo dell’evento cagliaritano non è solo di far conoscere ai più giovani l’immenso patrimonio nuragico sardo in chiave storica ma anche di veicolarne le potenzialità in relazione alle nuove e possibili prospettive di sviluppo.

L’antica civiltà sarda, oltre che sotto il profilo culturale e identitario, risulta essere fondamentale per contribuire a un nuovo modello di sviluppo compatibile e sostenibile dell’Isola.

Impegnata in un articolato percorso che punta a favorire e rafforzare la consapevolezza e la conoscenza dell’antica civiltà nuragica in tutta la Sardegna, l’Associazione ‘Sardegna verso l’Unesco’, prosegue la sua importante attività di divulgazione dei temi identitari sardi.

Dopo il Master Junior sulla civiltà nuragica, che ha coinvolto oltre 200 studenti delle scuole superiori sarde (e, per la prima volta, ha consentito di studiare la storia sarda con uno specifico modulo che si è svolto in Piemonte), l’Associazione ha dato vita a due importanti eventi nelle maggiori città sarde, quello di Sassari avvenuto lo scorso mese di ottobre con la partecipazione di mille studenti e quello di Cagliari, in programma nella giornata di mercoledì 16.

About Michela Corona

Studentessa in Scienze della Comunicazione, diplomata in Scienze Umane. Appassionata di musica, sport e fotografia. Esperienza lavorativa in vendita assistita, animazione e delivery. Nel tempo libero amo andare al mare o in montagna.

Controlla anche

Blanco a Cagliari

Tornano i festeggiamenti per il Capodanno a Cagliari

Get Widget Un grande concerto in centro città con l’artista rivelazione dell’anno: Blanco L’artista rivelazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *