Alexa Unica Radio
Romeo e Giulietta, una coreografia poetica
Romeo e Giulietta, una coreografia poetica

Romeo e Giulietta una coreografia poetica e coinvolgente

Romeo e Giulietta, una coreografia poetica e coinvolgente la perfezione del gesto e dell’eleganza classica con una sensibilità moderna.

In una serata di grande danza con un corpo di ballo di assoluto livello: le stelle del Teatro Nazionale di Praga.

Sono stati gli acclamati protagonisti al Teatro Lirico di Cagliari dell’amatissimo “Romeo e Giulietta”, balletto in tre atti musicato da Prokof’ev, tra i più amati e rappresentati, ispirato alla tragedia omonima di Shakespeare, immortale e celeberrima storia d’amore dei due sventurati amanti veronesi. 


Un titolo che ieri sera ha attirato il grande pubblico con un bel colpo d’occhio sulla platea

E questa sera alle 19, per la prima delle sette repliche, si preannuncia gran pienone.

Sotto i riflettori danzatori e danzatrici del prestigioso corpo di ballo e dei Solisti del Teatro Nazionale di Praga – Národní Divadlo, direttore artistico Filip Barankiewicz, compagnia del paese che ha disputato la prima, andata in scena la prima volta a Brno in Cecoslovacchia perché in Russia, patria di Prokofiev la partitura fu giudicata non adatta alla danza. 


La versione proposta a Cagliari è quella di John Cranko, scene e costumi di Jürgen Rose

“Una creazione degli Anni Cinquanta, prima interprete Carla Fracci a Venezia con il Corpo di Ballo della Scala, che rimane ancora attualissima“, come ha ricordato l’esperta Elisa Guzzo Vaccarino. 


Una coreografia che ha fatto scuola “per la delicatezza e la maestria della rappresentazione di ogni sentimento, di ogni situazione”.

Affascinante e poetica, coinvolgente, ricca di colore e tanta vitalità, ha catturato il pubblico che ha risposto con calorosi applausi.

Nei due ruoli principali si sono esibiti gli applauditissimi Alina Nanu nel ruolo di Giulietta, Paul Irmatov in quello di Romeo. Sul podio Václav Zahradnik, specializzato nel repertorio del balletto, ha ben diretto l’Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari.

La potenza della musica evocativa tiene bene in piedi una trama complicata, resa nella sintesi di una coreografia adatta ai gusti del pubblico contemporaneo. 


È il sesto appuntamento della Stagione che si chiuderà con l’attesissimo West Side Story di Leonard Bernstein in programma dal 15 dicembre.

About Eleonora Melis

studentessa di Beni culturali e spettacolo con la passione per la fotografia, la musica e i viaggi. Dopo essermi diplomata alle superiori sono andata a vivere alle Canarie, a Lanzarote e dopo 5 anni sono tornata qua in vacanza e ho conosciuto quello che ad oggi è mio marito e papà dei miei 2 bambini.

Controlla anche

violins g65bfb1422 1920

Lirico Cagliari: sul podio debutta Daniel Smith

Get Widget In programma al Lirico pagine sinfoniche di Beethoven e Schubert Ancora una doppia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *