Alexa Unica Radio
02 Festival Scienza Cagliari 1 1
Processed with VSCO with c1 preset

Cagliari FestivalScienza, il programma

Prosegue fino a domenica 13 novembre a Cagliari il tradizionale appuntamento con la divulgazione scientifica. Per il quindicesimo anno consecutivo l’EXMA e numerose altre sedi del capoluogo sardo stanno ospitando infatti gli appuntamenti del FestivalScienza diretto da Maria Becchere.

Il FestivalScienza quest’anno è dedicato al delicato rapporto tra scienza e tecnologia. Attese migliaia di presenze soprattutto dal mondo della scuola per incontrare i 130 ospiti provenienti da tutta Italia.

Il programma del 12 Novembre

Molto ricco di spunti utili per la vita di tutti i giorni l’intenso programma di sabato all’EXMA. Si inizia alle 9 con Silvia Bencivelli (in video conferenza seguibile in diretta streaming dal sito del FestivalScienza o anche dalla Sala conferenze dell’EXMA). Giornalista scientifica e conduttrice radiotelevisiva in dialogo con il giornalista scientifico Paolo Magliocco. Sempre più persone si affidano alla sedicente medicina alternativa. A rimedi finto antichi e a nuove pratiche new age, e si fidano più delle risposte del Dr. Google che di quelle della scienza. Come e perché succede? Chi sono i “sospettosi”? Non sarà che “sospettosi” lo siamo un po’ tutti quanti?

La malattia dei 10 centesimi è invece il curioso titolo dell’incontro dedicato alla storia della poliomielite che si terrà dalle 10:30. Sarà seguibile anche in diretta streaming dal sito del FestivalScienza. Vedrà protagonista la biologa e scrittrice Agnese Collino, in un appuntamento coordinato da Benedetta Pintus, GIULIA. Giornaliste Sardegna.

Oggi lo abbiamo dimenticato, ma la lotta alla poliomielite ha plasmato tanti aspetti del nostro vivere quotidiano, dalla filantropia alla scienza mediatica, dai diritti dei disabili alle terapie intensive. In questo incontro la ripercorreremo, scoprendo tanti spunti per interpretare il presente.
Giorgio Haeusermam, fisico e divulgatore scientifico, membro del Consiglio Direttivo dell’AIF (Locarno-CH) è uno degli ospiti più amati dal pubblico del FestivalScienza e chiuderà dalle 12 (seguibile anche in diretta streaming dal sito del FestivalScienza) gli incontri della mattina all’EXMA con Perché sale? Perché scende? Insieme a Marco Calò, fisico e divulgatore scientifico (Chiasso -CH).

Saranno presentate esperienze riguardanti salire e cadere, e più in generale l’aumento e la diminuzione di grandezze fisiche. Con l’obiettivo di insegnare agli studenti a ragionare sul perché di un determinato comportamento e quali sono le cause, principali o secondarie, che lo determinano.
Gli incontri all’EXMA, seguibili anche in diretta streaming dal sito del FestivalScienza, proseguiranno nel pomeriggio a partire dalle ore 16 con il Bestiario matematico di Paolo Alessandrini (in videoconferenza), matematico e divulgatore scientifico, finalista premio ASIMOV 2022.

Coordina l’incontro Paolo Magliocco, giornalista scientifico. La matematica non è sempre una disciplina prevedibile, ma è piena di concetti spiazzanti, sconvolgenti e mostruosi. La performance racconta la secolare sfida dei “matemaghi” che da sempre cercano di catturare e domare queste creature.
In presenza invece l’ultimo appuntamento della giornata alle 17:30 con Andrea Mameli attore, giornalista scientifico, fisico e Valentina Sulas, attrice protagonisti della performance teatrale Da Seui a Los Angeles, tra scienza e tecnologia, che porterà in scena la storia di Augusto Bissiri (Seui, 1879 – Los Angeles, 1968), scienziato e inventore. Una storia avvincente, fatta di viaggi e di brevetti, di riconoscimenti internazionali e di successi mancati.

FestivalScienza e Tecnologia

Casa principale di laboratori e incontri con gli autori sarà ancora una volta l’EXMA ma numerose le altre sedi su cui si distribuiranno gli appuntamenti. Dalla Fondazione di Sardegna, al Rettorato, Biblioteca Universitaria e Biblioteca Emilio Lussu di Monte Claro, Liceo artistico Foiso Fois, i musei scientifici dell’Università degli Studi di Cagliari e il quartiere Sant’Elia. Oltre ai canonici appuntamenti sono previsti numerosi itinerari naturalistici e archeologici che consentiranno di scoprire. Anche riscoprire la città di Cagliari o anche a carattere tecnologico con visite guidate al Radio telescopio di San Basilio, il più grande sul territorio italiano, o all’osservatorio astronomico di Selargius così come al Planetario.

Il tema

Il programma sarà declinato a partire dal tema che dà il titolo a questa edizione e cioè Scienza & Tecnologia. Intimamente connessi e interdipendenti, gli sviluppi scientifici e quelli tecnologici hanno da sempre influenzato il nostro modo di vivere e di approcciarci al mondo. A tal proposito, si potrebbe citare Ulrike Felt, scienziata d’oltralpe, che sostiene: “Ogni nuova conoscenza e tecnologia contiene un’idea di società e della direzione in cui dovrebbe svilupparsi”.

Oggi, ricercatrici e ricercatori attraverso i loro studi e l’adozione di strategie multidisciplinari innovative, hanno raggiunto mete inesplorate e impensabili che tuttavia richiedono un consistente impegno e supporto economico di tutta la società. È necessario, dunque, saper comprendere il ruolo della scienza e della tecnologia nell’accompagnare lo sviluppo del pianeta e fornire strumenti critici di conoscenza attraverso la divulgazione dei risultati della ricerca.

About Marta Collu

Appassionata di storia dal 1996, amo scrivere da quando ho memoria. Quando non ascolto i podcast di Barbero ascolto le playlist più disparate in base all'umore del giorno (e ovviamente Unica Radio). Lavoro come animatrice in una casa di cura e provo ad affrontare il mondo con gentilezza.

Controlla anche

index c

Volontari, assemblea regionale a Cagliari

Get Widget Si svolgerà a Cagliari venerdì 9 dicembre 2022 l’assemblea regionale dei volontari del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *