Alexa Unica Radio
Gorongosa Park Gate
Gorongosa Park Gate

Un caffè resistente al clima per salvare le foreste

Un caffè resistente a parassiti, malattie e siccità permetterà agli abitanti di Gorongosa di proteggere la loro foresta pluviale

Il dipartimento per lo sviluppo sostenibile del Parco di Gorongosa, in Mozambico, ha studiato le varietà di piante di caffè di tutto il mondo. Ha creato una resistente a parassiti, malattie e siccità. Un raccolto più affidabile, in grado di prosperare all’ombra degli alberi, ha dato agli abitanti di Gorongosa un incentivo a lungo termine per proteggere una foresta pluviale che ha perso più di 100 ettari all’anno negli ultimi quattro decenni. I modelli meteorologici sono diventati sempre più irregolari in Mozambico. Gli shock climatici hanno ulteriormente compromesso uno dei Paesi più poveri del mondo.

Nel tentativo di includere e far comprendere l’importanza della salvaguardia della foresta, il progetto integra la coltivazione del caffè, che impiega diversi anni prima di dare i primi semi, con colture alimentari essenziali. Secondo la Banca Mondiale, sono state piantate circa 300mila piante di caffè e 400mila di anacardi, creando oltre 300 posti di lavoro e con ben 200mila beneficiari, cioè gli abitanti della regione.

Il caffè Gorongosa, le cui vendite sono interamente devolute al progetto sostenuto dal milionario e filantropo americano Greg Carr, ora viene esportato nei quattro angoli del mondo. Quasi il 70% dei mozambicani lavora nel settore agricolo, secondo l’Agenzia di sviluppo statunitense (Usaid), ma solo il 16% delle terre seminabili è coltivato. Con la guerra in Ucraina “l’inflazione dei prezzi dei prodotti di base sta colpendo anche il Mozambico. Dobbiamo alleviare questa pressione sulle famiglie e la nostra unica soluzione è aumentare la produzione”, sostiene il ministro dell’Agricoltura mozambicano, Celso Correia. Una delle grandi sfide del settore locale, che soffre della mancanza di meccanizzazione e tecnologia, è la modernizzazione. Il ministro Correia, spiega che l’agricoltura “è un settore essenziale, non possiamo dipendere da progetti internazionali, dobbiamo essere autosufficienti”. Questo vale per il Mozambico e vale per tutto il continente africano.

 

Il parco nazionale di Gorongosa

Il parco nazionale di Gorongosa (in portogheseParque Nacional da Gorongosa) è un’area naturale protetta del Mozambico centrale che occupa una superficie di 4,000 km². La protezione dell’area è iniziata a partire dal 1920, e dal 1988 è co-gestito da Carr Foundation e dal Government of Mozambique. Il parco prende il nome dall’altopiano della Serra da Gorongosa.[1]

About Camilla Lai

Sono Camilla, ho 22 anni e sono nata a Cagliari nel Maggio del 2000. Studio Beni Culturali e Spettacolo all’Università di Cagliari.

Controlla anche

Il ghiacciaio della Marmolada a rischio

Get Widget L’allarme di Legambiente: il ghiacciaio della Marmolada rischia di scomparire entro i prossimi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *