Alexa Unica Radio

Germania, trasporto pubblico scontato contro inquinamento

La Germania introduce biglietti più economici per il trasporto pubblico per incoraggiare i cittadini a inquinare meno.

L’anno prossimo la Germania introdurrà un biglietto scontato per il trasporto pubblico, per incoraggiare le persone a ridurre l’uso dell’auto e quindi a inquinare di meno. Berlino punta a essere net-zero entro il 2045 e a ridurre del 65% delle emissioni entro il 2030 rispetto al 1990. Finora il paese è riuscito a ridurre complessivamente le emissioni di circa il 40%, ma il settore dei trasporti è rimasto indietro.
Le sperimentazioni sul trasporto pubblico della scorsa estate hanno evitato l’emissione di circa 1,8 miliardi di tonnellate di CO2. Infatti, con nove euro al mese, i cittadini tedeschi e i turisti hanno potuto viaggiare da giugno ad agosto in tutta la Germania con qualsiasi mezzo di trasporto pubblico, regionale e locale. Fatta eccezione per le classi superiori alla prima, l’Alta Velocità e alcuni autobus e treni a lunga percorrenza. La misura sperimentale è stata introdotta dal partito dei Verdi. Come parte del pacchetto per ridurre il consumo di carburante, frenare l’inflazione e alleviare il costo della vita. Lo stesso cancelliere Olaf Scholz l’ha definita come la loro «idea migliore».

Ad oggi la Germania è il più grande Paese ad aver introdotto un provvedimento come questo

Ma non è il primo. A Tallin, capitale dell’Estonia, il trasporto pubblico è gratuito dal 2013, in Lussemburgo dal 2020.
Il biglietto mensile a nove euro dal 1° settembre è tornato al suo costo originario di 107. Ma il favore con cui è stato accolto e i benefici in termini ambientali stanno portando i ministeri competenti a trovare un modo per riproporlo. Secondo il World Economic Forum sono state risparmiate 1,8 milioni di tonnellate di CO2. Nei tre mesi, i 52 milioni di biglietti del trasporto pubblico venduti sono stati acquistati da 38 milioni di persone, residenti e non. Con un aumento dei viaggi su rotaia del 42 per cento tra giugno e luglio rispetto al 2019, prima della pandemia.
Nonostante le auto in circolazione non siano di fatto diminuite, i ricercatori dell’Università di Potsdam hanno rilevato una riduzione del 7 per cento dei livelli di inquinamento dell’aria. Ora si pensa di portare il costo entro una cifra compresa tra i 49 e i 69 euro. Più vicina al Klima Ticket austriaco, il biglietto unico introdotto a ottobre 2021 valido per tutti i mezzi pubblici e privati. Che ha un costo di 1.095 euro all’anno, ovvero 91 al mese, 3 al giorno.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

macchina ecobonus invitalia 169

Nuovi incentivi per auto non inquinanti

Get Widget Il governo dà una nuova spinta agli incentivi per l’acquisto di auto non …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *