Alexa Unica Radio

“No alla violenza di genere”

Via al concorso fotografico gratuito

“È “violenza contro le donne” ogni atto di violenza fondata sul genere che provochi un danno o una sofferenza fisica, sessuale o psicologica per le donne, incluse le minacce, la coercizione o la privazione arbitraria della libertà”. Il primo articolo della dichiarazione ONU sull’eliminazione della violenza contro le donne chiarisce come sia necessario contrastare la violenza di genere in tutte le sue forme. Da quella fisica alle forme di pressione psicologica, che possono essere meno immediatamente evidenti ma altrettanto gravi.

Per puntare una luce sul tema della violenza di genere

Nell’ambito del progetto Famiglia 2.0 cofinanziato dalla Fondazione di Sardegna, le Acli Provinciali di Cagliari aps, il Coordinamento Donne Regionale delle Acli e il Coordinamento donne della Provincia di Cagliari e IPSIA Sardegna hanno deciso di organizzare un contest fotografico dal titolo “VOCE- Quello che le donne [DEL: non :DEL] dicono”. L’obiettivo è dare spazio alla creatività dei partecipanti che saranno liberi di reinterpretare, in chiave personale, la tematica del concorso.

Il progetto

Riferisce la referente del Coordinamento Donne Regionale delle Acli Benedetta Iannelli. «In vista del 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne abbiamo deciso di lanciare un concorso fotografico per raccogliere materiale fotografico attraverso cui dare voce alle donne. L’idea nasce nell’ambito del progetto del servizio civile “No alla violenza di genere”. Qui le giovani volontarie sono impegnate ad individuare strumenti ed occasioni per sensibilizzare la cittadinanza. La fotografia diventa così l’arte attraverso cui richiamare l’attenzione su un tema su cui la divulgazione e la consapevolezza non è mai abbastanza».

La mostra fotografica

Entro il 16 novembre 2022 gli appassionati di fotografia, i professionisti e gli amatori potranno trasmettere una loro opera fotografica. Sarà accompagnata da una breve didascalia per raccontare il significato dello scatto e il messaggio che vorrebbero trasmettere. Tutti i lavori, con le relative didascalie, nel rispetto del regolamento, verranno pubblicati nelle pagine Facebook e Instagram delle Acli, e sottoposte al giudizio popolare. La foto che avrà raccolto, alla data del 25 novembre, il maggior numero di like sarà decretata vincitrice del concorso. «Una volta concluso il concorso, in base al materiale raccolto – prosegue la referente –, vorremmo organizzare una mostra nella sede di Cagliari e itinerante nei circoli Acli territoriali, in modo da promuovere le nostre iniziative di sensibilizzazione in maniera capillare».

Il premio

Alla persona vincitrice del concorso, classificata al 1° posto, verrà data la possibilità di frequentare gratuitamente, nel corso dell’anno 2023, due corsi a sua scelta tra quelli proposti dalle Associazioni organizzatrici dell’evento.

About Sonia Mandras

Studentessa di Beni Culturali & Spettacolo, con la passione per il mondo dell'arte e gli argomenti di aspetto socio-culturale. Occasionalmente cantante e musicista. Spiccato senso critico, propensione creativa e mente umanista.

Controlla anche

FS Marmilla IGP

La Marmilla raccontata in 240 foto, in mostra a Cagliari

Get Widget La Marmilla raccontata in 240 foto, in mostra a Cagliari al castello di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *