Alexa Unica Radio
Simonetta tersicorea

La Tersicorea: intervista a Simonetta Pusceddu

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
La Tersicorea: intervista a Simonetta Pusceddu
/

La Tersicorea è un Laboratorio per la formazione, la diffusione e la produzione della danza contemporanea ed il teatro con sede a Cagliari.

(Intervista a Simonetta Pusceddu)

Tersicorea, dea della Danza, è anche un Officina per le arti sceniche e performative fondata in Sardegna da Simonetta Pusceddu nel 1989 a Cagliari, con la finalità di creare un centro permanente per la formazione, diffusione e produzione della danza contemporanea ed il teatro.

La scelta di un percorso di danza contemporanea unita al teatro nasce dall’esigenza da un lato di ricerca di nuove forme espressive a livello drammaturgico e poetico, dall’altro dalla consapevolezza che la danza è un linguaggio artistico che si dovrebbe arricchire con l’interazione delle diverse arti visive. Nella maturazione di questi concetti, Simonetta Pusceddu è stata supportata dalla vicinanza dello scultore Costantino Nivola.

L’obiettivo, attraverso la Tersicorea, è sempre stato quello di creare un organismo che fungesse da ponte tra il territorio sardo ed il resto del mondo per la mobilità di artisti e progetti. Infatti, nel 2002 la Tersicorea vince il bando europeo “Cultura 2000” con cui si pongono le basi, a livello formale, per la circuitazione in Europa di produzioni rivolti alle arti visive. L’ulteriore impegno in tal senso porta nel 2008, mediante una rete internazionale indipendente per lo sviluppo dell’arte contemporanea in Sardegna e nel bacino mediterraneo, alla prima edizione del Festival Bando alla scrittura coreografica Cortoindanza da cui trae origine nello stesso anno Med’Arte.

Altri progetti

Med’arte è un network no-profit e indipendente a cui aderiscono più di 35 compagnie a livello nazionale ed internazionale con lo scopo di valorizzare e far pervenire in Sardegna progetti all’avanguardia che abbiano come filo conduttore il “rimescolio” e la contaminazione delle arti con l’abbattimento delle barriere disciplinari.

Inoltre, la rete pone particolare attenzione verso le giovani compagnie e giovani artisti indipendenti creando e mantenendo vivo il confronto intergenerazionale con figure di consolidata esperienza nei diversi ambiti delle arti visive.

Infine, l’ ultimo progetto è Rizomi che riguarda le residenze artistiche, d’intesa tra Stato e Regione, per il triennio 2022-2024, il cui scopo è quello di creare una relazione tra artisti, provenienti da diverse parti del mondo, e gli abitanti ed saperi dei diversi luoghi della Sardegna in un logica di contestuale promozione dell’arte e delle piccole comunità per una ricaduta a livello economico in ambedue gli ambiti.

fhshnf
Silvia Bandini (foto di f.peach)

About Alessandra Sias

Danza, Geopolitica

Controlla anche

auditorium g9b72dc64f 1920

Storia delle sigaraie di Cagliari

Get Widget Storia delle sigaraie di Cagliari in spettacolo interattivo. Musica danza e teatro all’ex …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *