Alexa Unica Radio

Cisco: 500 borse di studio per imparare la cybersecurity

Il via alla quinta edizione di Cybersecurity Scholarship

Iniziativa che ha già formato 2.500 persone nel settore della sicurezza informatica. Cisco mette a disposizione in Italia 500 borse di studio per imparare la cybersecurity, dando il via alla quinta edizione di ‘Cybersecurity Scholarship’, iniziativa che ha già formato 2.500 persone nel settore della sicurezza informatica.

La possibilità di acquisire competenze professionali

Creando opportunità di lavoro e riqualificazione e rispondendo a un’esigenza critica per il nostro paese. Durante il percorso di formazione, della durata di 6 mesi, è possibile acquisire quelle competenze professionali che attualmente risultano essere molto richieste da parte del mondo del lavoro.

Novità di quest’anno

È anche la preparazione all’esame per la certificazione professionale Certiport It Specialist – Cybersecurity. “L’innovazione tecnologica è continua ma è una continua rincorsa che richiede un costante aggiornamento di conoscenze. E infatti gli specialisti cybersecurity vanno a ruba”, afferma Luca Lepore, Corporate Affairs Business Development Manager, Cisco South, sottolineando che una formazione accessibile a tutti è la stratda giusta “perché crea solide opportunità di lavoro e riqualificazione rispondendo a un’esigenza critica per il nostro paese”.

I fruitori delle borse di studio

Coloro che si aggiudicheranno una delle 500 borse di studio saranno ammessi a frequentare il corso Cybersecurity Career Path, accompagnato dai webinar tenuti dai professionisti di Cisco Italia e dalla Commissione Europea. I laboratori finali verranno gestiti con i partner delle Cisco Networking Academy presenti su tutto il territorio nazionale, e nel percorso è prevista la possibilità di entrare a contatto con realtà aziendali del settore digitale. “A marzo di quest’anno il rapporto Clusit ha segnalato un rilevante aumento degli attacchi gravi nei confronti delle imprese italiane ed europee, soprattutto di quelli critici – cresciuti dal 56% all’80% del totale in un anno – e nei mesi seguenti la tendenza si è confermata con un moltiplicarsi di casi che hanno coinvolto aziende, enti pubblici, infrastrutture”.

About Sonia Mandras

Studentessa di Beni Culturali & Spettacolo, con la passione per il mondo dell'arte e gli argomenti di aspetto socio-culturale. Occasionalmente cantante e musicista. Spiccato senso critico, propensione creativa e mente umanista.

Controlla anche

download 5

Iulm: 5 Borse di Studio de “La Ragione” per premiare il merito

Get WidgetLe Borse di Studio finanzieranno la retta del primo anno di laurea magistrale di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *