Alexa Unica Radio
desulo montagna produce

Gli antichi mestieri e le tradizioni in mostra a Desulo

Per 4 giorni torna la manifestazione La Montagna Produce

Ritorna a Desulo la manifestazione “La Montagna Produce”, giunta alla sua alla 31/a edizione. Saranno quattro giornate dedicate all’esposizione di prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato locale, ma anche proposte e rivisitazioni delle tradizioni e della cultura del territorio.

Dal 29 ottobre all’1 novembre Ovolaccio, Asuai e Issiria, quartieri del centro storico di Desulo, apriranno le loro porte all’evento inserito nel circuito Autunno in Barbagia e organizzato dal comune in collaborazione con il Centro commerciale naturale, il patrocinio del Consorzio del Bim Taloro e il supporto dell’agenzia Laore.

I quartieri storici

Ad ognuno dei tre quartieri storici corrisponde un tema, a partire da “Buffa&Pappa” ad Asuai in cui si proporranno degustazioni di prodotti tipici associati ai vini del Mandrolisai. Mentre “A Santiga” è il percorso che riporterà nel quartiere di Ovolaccio momenti di vita passata, come i ritrovi al lavatoio, la lavorazione tradizionale del pane e del formaggio, la smielatura. Si potrà anche assistere alla creazione delle candele e alla vestizione della sposa con l’abito tradizionale.

Issiria ospiterà infine “Is Pintaduras” con varie esposizioni artistiche: nell’antica chiesa di Sant’Antonio Abate sarà allestita una mostra degli abiti tradizionali di Desulo e del territorio. Alcune case storiche ospiteranno poi un concorso fotografico a premi sulla religione e le tradizioni, sull’artigianato e gli scorci e panorami desulesi. Nella chiesetta di Santa Croce si potrà inoltre ammirare una rara esposizione di antichi paramenti e oggetti sacri.

Tutti i giorni saranno proposti balli tradizionali che si snoderanno nelle vie del centro storico e momenti di animazione. Il 29 ottobre alle 15 il caseggiato scolastico di via Cagliari ospiterà la rassegna dell’organetto e si alterneranno sul palco i suonatori Totore Chessa, Silvano Fadda, Peppino Bande, Paride Peddio e Carlo Boeddu con le voci dei cantadores Carlo Crisponi e Cristian Fodde. Il 30 ottobre in piazza Mulino alle 17 si esibirà il gruppo musicale Last Minut.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

Giornata Mondiale della Biodiversità: perchè è importante?

Get Widget Ogni anno, il 22 maggio, si celebra la Giornata Mondiale della Biodiversità. Un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *