Alexa Unica Radio
Cromogramma Impronte 2022

Murats


Murats, Museo Unico Regionale dell’Arte Tessile Sarda Via Bologna sn 09086 Samugheo (OR) Gestione Museo.

“Cooperativa La Memoria Storica” Tel: 0783 631052 Email: Sito web: www.murats.it/ RENATA BOERO Viaggio in Sardegna Museo MURATS – Samugheo 29.10.2022/ 22.01.2023.

Inaugurazione

29 ottobre ore 19.00 la mostra Viaggio in Sardegna, realizzata dal Comune di Samugheo, Il Museo MURATS e la Fondazione di Sardegna, presentano i lavori di Renata Boero.

L’artista genovese inizia la sua carriera da giovanissima e da subito attira l’attenzione della critica

Importati critici d’arte come Filiberto Menna, Tommaso Trini, Achille Bonito Oliva hanno seguito la sua ricerca con grande entusiasmo e curiosità, consacrando Renata Boero nel novero delle artiste più significative del secondo Novecento.

Recentemente la sua ricerca ha suscitato un rinnovato interesse: la sensibilità ai materiali, al colore e alla natura sono certamente gli elementi delle sue ricerche che vengono osservati.

Renata Boero

All’inizio degli anni Sessanta si dedica allo studio dei materiali, iniziando un intenso lavoro di documentazione sulle sostanze naturali e sugli aspetti simbolici attribuiti ai colori.

Inoltre attraverso la lettura in particolare del De Rerum Natura di Lucrezio e del Naturalis Historia di Plinio il Vecchio.

Nel corso degli anni l’artista concentra la propria ricerca sull’idea del superamento dell’arte come rappresentazione della realtà.

I lavori

I lavori esposti comprendono alcune opere storiche appartenenti alla serie dei Cromogrammi e Ctoniografie mentre altri sono stati realizzati appositamente per la mostra, esito di una visione della Sardegna nata dopo un suo viaggio/sopralluogo a Samugheo.

I Cromogrammi e le Ctoniografie

I Cromogrammi e le Ctoniografie (realizzati in studio a partire dal 1965) sono dipinti immergendo il supporto, carta o tela, in infusi realizzati con pigmenti naturali.

Sono così “consegnati” alle modifiche del tempo, che diventa co-autore della continua e imprevedibile trasformazione dell’opera.

Opere inedite

La stessa modalità è utilizzata per la realizzazione delle opere, inedite e dedicate alla nostra isola, che si potranno vedere in mostra e raccontano la visione che l’artista ha avuto del territorio.

La visione degli elementi naturali, legata ad una immagine che evoca modelli incorrotti, semplici ma complessi allo stesso tempo come solo la terra, come materia e concetto, può essere.

Una ricerca che supera il tempo

Con esso si forma e trasforma, accompagnata da una gestualità legata alla ripetizione, quasi ipnotica, delle trame.

Date dalle pieghe che diventano esse stesse parte integrante delle opere assumendo significati di sacralità e simbologie.

Mostra inserita nel progetto “Tessuti e natura: potenzialità degli elementi naturali nella colorazione dei tessuti”

About Eleonora Melis

studentessa di Beni culturali e spettacolo con la passione per la fotografia, la musica e i viaggi. Dopo essermi diplomata alle superiori sono andata a vivere alle Canarie, a Lanzarote e dopo 5 anni sono tornata qua in vacanza e ho conosciuto quello che ad oggi è mio marito e papà dei miei 2 bambini.

Controlla anche

CONFARTIGIANATO GIOVANI IMPRENDITORI DELEGAZIONE SARDEGNA RIMINI 02 12 2022

Under 35 sardi contro la crisi con un progetto di imprenditoria

Get Widget Quasi 15 mila imprese giovanili con oltre 2.600 realtà artigiane. Gli under 35 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *