Alexa Unica Radio
pilota piloti f1 corsa auto scuderie

Mercato piloti F1: sedili che scottano e certezze del 2023

Un mercato di piloti che in realtà ha già avuto ampio svolgimento in queste ultime settimane ed ha lasciato appena due posti liberi tra le dieci scuderie che saranno ai nastri di partenza nel torneo iridato del 2023.

Il Mondiale di Formula Uno 2022 si appresta al rush finale con gli ultimi quattro Gran Premi da disputare, a partire dal 23 ottobre negli Stati Uniti (Circuito delle Americhe Austin), proseguendo poi il 30 ottobre per il Gp del Messico (Autódromo Hermanos Rodríguez), l’11 novembre il Gp del Brasile (Circuito di Interlagos) chiudendo il 20 novembre ad Abu Dhabi (Circuito di Yas Marina), con le quote scommesse F1 che indicano ormai Verstappen come nuovamente Campione del Mondo, ed è dunque tempo di fare il punto della situazione relativamente alla composizione delle coppie piloti delle varie scuderie.

Gli ultimi movimenti hanno visto protagonista l’Alpine che per sostituire Fernando Alonso ha deciso di puntare dritto sul francese Pierre Gasly, il quale abbandona quindi l’AlphaTauri lasciando il posto a Nyck De Vries, pilota olandese che vanta già un ottimo palmares avendo vinto il campionato 2019 di Formula 2 e la formula E nella stagione 2020-2021 con il team Mercedes EQ. Un Nyck de Vries che peraltro, al suo debutto assoluto in Formula 1 avvenuto nell’ultimo Gran Premio di Monza, si è distinto per aver conquistato prima l’ottavo posto nella griglia di partenza e poi la nona posizione finale in gara, guadagnandosi quindi da subito il ruolo di compagno di squadra di Yuki Tsunoda.

Scuderie al lavoro

Restano dunque due le Scuderie che devono ancora completare la squadra, ovvero la Williams e la Haas. Per quanto concerne proprio quest’ultima, scuderia statunitense che però ha sede nel Regno Unito, a Banbury, vive lo stallo sulla riconferma o meno del pilota Mick Schumacher, in merito alla quale il team principal Günther Steiner è apparso alquanto dubbioso e l’incertezza è aumentata ancor di più a seguito dell’incidente nelle prove libere in Giappone. Al momento la Haas vanta dunque solo Kevin Magnussen come pilota e le ipotesi maggiormente accreditate sembrano essere quelle di un ritorno di Antonio Giovinazzi, ma anche quella riferita ad una possibile new entry come Robert Schwartzman, pilota della Ferrari Driver Academy.

La Williams invece deve annunciare il pilota che andrà a prendere il posto di Nicholas Latifi, pilota canadese al quale la scuderia britannica non ha rinnovato il contratto. Dopo alcune situazioni sfumate, su tutte quelle di De Vries e poi di Ricciardo, il direttore Jost Capito, da voci circolate nel Circus, avrebbe intenzione di puntare sullo statunitense Logan Sargeant, attualmente impegnato in Formula 2. In questo caso però c’è al momento uno stop all’ipotesi in quanto il ventiduenne della Florida non ha ancora maturato le condizioni minime per la SuperLicenza, che potrebbe conquistare comunque se concludesse la stagione in Formula 2 tra i primi cinque posti: attualmente occupa la quarta posizione.

LA SITUAZIONE DELLE 10 SCUDERIE

ALPINE
Esteban Ocon
Pierre Gasly

ALPHATAURI
Nyck De Vries
Yuki Tsunoda

ALFA ROMEO
Guanyu Zhou
Valtteri Bottas

ASTON MARTIN
Fernando Alonso
Lance Stroll

FERRARI
Charles Leclerc
Carlos Sainz

HAAS
Kevin Magnussen
?

MCLAREN
Lando Norris
Oscar Piastri

MERCEDES
Lewis Hamilton
George Russell

RED BULL
Max Verstappen
Sergio Perez

WILLIAMS
Alex Albon
?

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

autovelox polizia municipale assemediano d0

Gli autovelox a Cagliari nel mese di settembre 2021

Get Widget Ecco il calendario completo con i luoghi e orari per il mese di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *