Alexa Unica Radio
settimo san pietro casa dessy

Festa della Malvasia a Settimo San Pietro 21-22-23 ottobre

Incontri di letteratura, esposizioni di arte e antiquariato, musica dal vivo

Festa della Malvasia

Tutto è pronto per il ritorno in gran spolvero di Malavaxia, l’atteso appuntamento a Settimo San Pietro con la Festa della Malvasia, giunta quest’anno alla sua XI edizione: a incorniciare il prodotto principe, venerdì 21, sabato 22 e domenica 23 ottobre saranno incontri di letteratura, esposizioni di arte e antiquariato, musica dal vivo, un concorso creativo, laboratori artistici e spettacoli dedicati ai bambini, e tavoli tecnici per puntare i riflettori sull’importanza del ritorno alla terra.

Dopo due edizioni in tono minore per via dell’emergenza Covid, la Festa della Malvasia ritrova così lo smalto con tre giorni dall’alto contenuto ludico e culturale, pensati da un lato per appassionare i visitatori al territorio e alla malavaxia, dall’altra per favorire la conoscenza delle tradizioni nei settimesi di tutte le età, con l’intento di incentivare la promozione dei prodotti locali a partire dalle proprie radici.
«Oltre all’atteso ritorno alla normalità, questo appuntamento è molto importante per Settimo per almeno due motivi», commenta il sindaco Gigi Puddu: «la valorizzazione di una tipicità da sempre fiore all’occhiello del paese e una risposta concreta, attraverso la cultura identitaria, alla necessità di creare opportunità di sviluppo per le realtà locali».

Il programma 

Il taglio del nastro avverrà venerdì 21 ottobre nella signorile Casa Dessy con la Gara delle Malvasie, durante la quale sarà interessante osservare gli esperti gustare e valutare le malvasie dei piccoli produttori locali presenti alla manifestazione. A seguire, sempre nella casa campidanese, spazio alla letteratura con il ritorno a Settimo di Francesco Abate: fra suggestive immagini video della Cagliari di inizio ‘900 e un assaggio di malvasia sarà presentato Il complotto dei Calafati (ediz. Einaudi 2022), ultimo giallo dello scrittore e giornalista che vede ancora protagonista l’investigatrice Clara Simon (dopo I delitti della salina, ediz. Einaudi 2020).

Il clou della Festa sarà sabato 22, quando dalle ore 16 Settimo spalancherà le porte del suo centro storico e accoglierà i visitatori alla scoperta di sapori e profumi che sanno di antico e di autentico, fra eleganti case in terra cruda e rustici magasinus allestiti con oggetti d’epoca.
Complessivamente saranno visitabili sei magasinus e si potranno gustare le malvasie – sia nella versione dolce che in quella secca – di dodici vinificatori locali, accompagnate da prodotti del territorio come salumi, formaggi e sua maestà il pane, altra tipicità settimese particolarmente apprezzata.

La musica dal vivo di numerosi artisti caratterizzerà i palchi naturali di piazza Chiesa e di piazza Pertini, mentre lungo le vie del centro e nei magasinus si leveranno le note del Coro Segossini, un concentrato di canti della tradizione sarda. Spazio anche alle musiche e ai balli folk, grazie all’ormai consolidata collaborazione con le associazioni e i gruppi che presiederanno i magasinus.
Fra le vie centrali e Casa Dessy saranno presenti numerose bancarelle di artigianato artistico, prodotti enogastronomici ed esposizioni sulla Settimo di una volta.

La mia Festa della Malvasia

Sempre in Casa Dessy potrà essere visitata la mostra La mia Festa della Malvasia, esito di un concorso creativo che nei giorni scorsi ha visto i bambini delle scuole elementari alle prese col racconto – per testi, per immagini o in qualunque altra modalità – delle proprie suggestioni sulla festa e sul vino. Non solo: durante tutta la serata i visitatori saranno invitati a votare l’opera preferita.
Alle ore 21:30 verranno proclamate le tre malvasie vincitrici dell’XI edizione.

La tavola rotonda Malvasia

Domenica 23 ottobre la Festa della Malvasia si sdoppierà: alla Cantina Ferruccio Deiana, alle ore 10:30 è in programma la tavola rotonda Malvasia: un vino antico per il mercato futuro pensata per produttori, giovani imprenditori, proprietari terrieri e portatori d’interesse verso tutto ciò che ruota attorno al mondo della malvasia; in Casa Dessy largo ai giovanissimi con l’intera giornata dedicata proprio ai bambini: si comincerà alle ore 10 con un laboratorio artistico a cura delle sorelle Cristina e Francesca Cara e si concluderà nel pomeriggio quando, a partire dalle 15:30, vi saranno le premiazioni del concorso La mia Festa della Malvasia, un piccolo esito del laboratorio della mattina e, alle ore 17:00, lo spettacolo di burattini Anima e Cuore della compagnia Is Mascareddas.

https://www.unicaradio.it/blog/2017/12/19/acoa-perfumum-sette-essenze-musica/

About Elena Pusceddu

Sono una studentessa di Beni culturali e spettacolo. Forte appassionata di arte e moda. Amo viaggiare alla scoperta di nuove culture!

Controlla anche

Innovazione e Nuove Tecnologie: Il 1° Dicembre a Cagliari l’agricoltura 5.0 D’israele incontra la Sardegna

Get Widget L’iniziativa “agriVerso Agricoltura 5.0, Israele incontra la Sardegna”, dedicato ai temi dell’automazione, controllo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *