Alexa Unica Radio
Arianna Puggioni Cus Cagliari

CUS Cagliari battuto a Vigarano

La squadra del CUS Cagliari dopo una brillantezza sul campo non è riuscita a ripetersi nei tre quarti successivi lasciando la vittoria alla squadra di Vigarano

Le universitarie partono molto bene, poi perdono brillantezza e cadono col punteggio di 69-44
Il CUS Cagliari deve rimandare l’appuntamento con la prima vittoria stagionale nel campionato di Serie A2 Femminile.
Sul difficile campo di Vigarano la squadra di coach Xaxa, ancora priva dell’infortunata Striulli, ha approcciato molto bene la gara (vantaggio al 10’ sul 22-18), ma non è riuscita a ripetersi nei tre quarti successivi, lasciando via libera alle emiliane vittoriose col finale di 69-44 grazie anche a un’ottima Bocola (20 punti e 100% dal campo).
In una giornata sfortunata sotto il profilo del risultato, il CUS ha incassato comunque la soddisfazione dei punti realizzati da Venanzi e Usai, coinvolte nel progetto giovanile “Basket senza confini”.

La gara

Partenza decisa del CUS, che con Saias doppia subito le avversarie sul 10-5 portando Borghi a spendere il primo timeout. Le padrone di casa, guidate dalle ex Cecili e Sorrentino, prendono a macinare gioco e si avvicinano in breve tempo, ma le universitarie possono contare su una Gagliano ispiratissima: l’ala algherese segna, stoppa e va subito in doppia cifra, consentendo alle sue di chiudere avanti al 10’ (22-18).
Sfortunatamente per il quintetto di Xaxa, le cose cambiano radicalmente nel secondo periodo: la verve offensiva dei dieci minuti precedenti viene via via smarrita, e Vigarano ne approfitta con la tripla dall’angolo di Marchi che vale il sorpasso (25-24). Bocola replica a stretto giro di posta, il CUS non riesce più a segnare e subisce il gioco da tre punti di Sorrentino che fissa il break di 16-4 per il +8 Vigarano a metà gara.

La vittoria del Vigarano

Al rientro in campo le emiliane siglano subito il +10 con una Bocola particolarmente prolifica e precisa dal campo. Il CUS non replica e scivola ulteriormente indietro nel punteggio fino al -16 dopo un fallo tecnico comminato a Saias. La difesa aggressiva di Vigarano rende ancor più complicato realizzare dal campo: in casa cussina fioccano le palle perse e i canestri facili concessi in contropiede. Le rossonere ringraziano e scappano definitivamente al 30’ dopo il buzzer beater di Marchi.
Nell’ultimo quarto non c’è margine per ricucire lo strappo: Vigarano non si ferma e porta a casa la vittoria. Al CUS non resta altro che voltare pagina e pensare alla prossima sfida casalinga contro Savona.
“Nel primo quarto la squadra ha fatto bene il suo dovere, sia in attacco che in difesa – ha commentato il tecnico Federico Xaxa – poi Vigarano ha aumentato la pressione difensiva e non siamo più riusciti a realizzare con continuità. A quel punto, anziché restare compatti, abbiamo mollato anche in difesa. Questa è una situazione su cui dobbiamo lavorare, anche dal punto di vista mentale. Siamo una squadra in costruzione e dobbiamo avere maggior fiducia nei nostri mezzi”.
 
 
Pall. Vigarano-CUS Cagliari 69-44
 
Vigarano: Sorrentino 14, De Rosa 2, Perini 7, Bocola 20, Cecili 2, Edokpaigbe 2, Conte 2, Olajide ne, Grymek 5, Armillotta, Pepe 4, Marchi 11. Allenatore Borghi
 
CUS Cagliari: Puggioni, Saias 6, Giangrasso, Gagliano 10, Stawinska 12, Paoletti 4, Caldaro 6, Venanzi 2, Scanu ne, Usai 4, Striulli ne. Allenatore Xaxa
 
Parziali: 18-22; 34-26; 54-32
 
Arbitri: Foschini e Di Mauro

About Eleonora Montis

Sono Eleonora, ho 24 anni e sono una studentessa di Scienze della Comunicazione presso l'Università di Cagliari. Ho la passione per la scrittura, l'arte, il cinema e per il disegno.

Controlla anche

Fiera di Natale oggi l’inaugurazione

Get Widget Oggi ore, 8 dicembre ore 10:00 in Viale Diaz a Cagliari, degustazioni enogastronomiche, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *