Alexa Unica Radio
people ga4dbea97a 1920
people ga4dbea97a 1920

Insularità: via libera al comitato di esperti

Insularità, via libera dal consiglio al comitato di esperti. Valuterà rispondenza leggi a nuovo art. 119 della Costituzione.

Via libera del Consiglio regionale alla nascita del nuovo organismo che “dovrà dare gambe, corpo e cuore” al principio di insularità, dal 28 luglio scorso inserito nell’articolo 119 della Costituzione.

Dopo alcuni slittamenti dell’esame della risoluzione presentata da Michele Cossa (Riformatori), presidente della commissione speciale nell’Assemblea di via Roma, il documento è passato all’unanimità dopo una mattinata di dibattito in Aula.

Sarà, così, un organismo tecnico composto da esperti nelle materie inerenti alle tematiche dell’insularità (principalmente diritto costituzionale, politiche comunitarie ed economia). Darà supporto alla Giunta regionale e alla Commissione speciale per far sì che il principio abbia effetti pratici e concreti nell’attuazione delle norme.

Il comitato dovrà valutare la rispondenza delle leggi vigenti e di quelle che verranno adottate, ma anche dei provvedimenti amministrativi, al nuovo principio costituzionale. Suo il compito anche di verificare l’adeguatezza delle politiche in materia di insularità con il nuovo assetto normativo costituzionale e con i recenti indirizzi europei.

Il comitato dovrà predisporre una piattaforma di interventi per l’attuazione del nuovo articolo della Costituzione e per il superamento del gap insulare. Sarà questa mirata in particolare all’accessibilità della Sardegna e alla continuità territoriale, all’approvvigionamento energetico, al deficit infrastrutturale.

Un voto atteso, quello unanime di tutti i consiglieri, intervenuti in gran parte per ringraziare il presidente della commissione speciale Michele Cossa per il lavoro svolto. Fari puntati dell’opposizione sulla nomina dei componenti: “La Giunta deve essere solerte e concreta nell’individuare i membri de comitato – si è augurato il capogruppo del M5s Roberto Li Gioi – noi pretendiamo che i componenti siano scevri da connotati politici e possano operare in autonomia”. 

About Veronica Stefanopoli

Mi chiamo Veronica Stefanopoli, sono una studentessa del corso di Scienze politiche nell' Università degli Studi di Cagliari. Sono una ragazza intraprendente, solare e determinata. Sono molto ambiziosa ed entusiasta di crescere e di sviluppare nuove competenze e abilità.

Controlla anche

hill gc146992e5 1920

Frane e alluvioni: oltre il 90% dei comuni italiani a rischio

Get WidgetOltre il 90% dei comuni italiani è soggetto a frane   E’ quanto ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *