Alexa Unica Radio

Iran: in Sardegna flash mob studenti nel nome di Masha

In Sardegna l’iniziativa, partita dal Polo tecnico “Devilla” di Sassari, per ricordare Masha Amini, attivista iraniana uccisa durante le proteste

Cinque minuti di silenzio, indossando magliette nere con su scritto “Masha” e foulard colorati. Poi l’urlo liberatorio e il lancio dei veli in aria. Con questa manifestazione stamattina gli studenti di tutte le scuole sarde hanno voluto esprimere la solidarietà dell’intera Isola alle donne iraniane che in questi giorni stanno lottando contro le ingiustizie e le oppressioni del loro governo. L’iniziativa, partita dal Polo tecnico “Devilla” di Sassari, ha conivolto scuole e istituti in tutta la Sardegna. In contemporanea, alle 11.30, hanno voluto lanciare un messaggio forte con un flash mob che ha portato in strada e nei cortili delle scuole migliaia di studenti.

La storia dell’attivista

Masha Amini aveva 22 anni, era originaria del Kurdistan iraniano. All’inizio di settembre, con i suoi genitori e suo fratello, aveva deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza a Teheran, la capitale del paese asiatico. La sera del 13 settembre stava passeggiando per strada con la sua famiglia e indossava lo hijab, come imposto dal 1979 dalla legge islamica in Iran.

Una ciocca dei suoi lunghi capelli neri, probabilmente, le è scivolata fuori dal velo e questo è stato sufficiente perché la polizia decidesse di arrestarla. Venne condotta al comando per una “lezione di rieducazione” su come indossare correttamente il velo. Suo fratello Kiarash è stato ad aspettarla fuori dall’edificio per molte ore, poi ha sentito delle grida provenire dall’interno. Da quella caserma Masha è  uscita in un’ambulanza, che l’ha trasportata all’ospedale più vicino, dove è stata dichiarata morta dopo tre giorni di coma. Sull’accaduto è  stata aperta un’inchiesta, richiesta a gran voce anche da Amnesty Internazional. Subito dopo i funerali di Masha sono iniziate le proteste di piazza, che purtroppo in alcuni casi sono sfociate in violenti scontri.

About Francesco Zicconi

Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

Bullo Gruppo semifinali centroSud

Un Bullo da palcoscenico, a Cagliari la Semifinale CentroSud

Get Widget La settima edizione di Un Bullo da palcoscenico sbarca a Cagliari con una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *