Alexa Unica Radio

Cagliari, sarà possibile andare in in bici da Monte Claro al Castello di San Michele

Si sta pensando a un sovrappasso ciclopedonale per attraversare via Cadello, idea discussa dal comune di Cagliari e la Regione

A Cagliari si potrà andare in bici da Monte Claro al Castello di San Michele. L’unico ostacolo è costituito dalle 4 corsie di via Cadello. La soluzione definitiva per superarlo spetta ai tecnici. Ma c’è l’idea di realizzare un sovrappasso ciclopedonale. L’idea è stata discussa ufficialmente nel corso del consiglio metropolitano dedicato all’approvazione dell’accordo di programma tra Città metropolitana Ares, Asl e Regione per la realizzazione della pista ciclabile di Monte Claro, tecnicamente una “pista ciclabile di bypass urbano” all’interno del parco. Il tracciato più importante metterà in collegamento l’accesso alla Cittadella della Salute di via Romagna col parcheggio dei campi sportivi di via Cadello.

L’idea

Nel corso della discussione Antonello Floris, delegato alla Mobilità, ha chiesto al dirigente competente di studiare un percorso che colleghi il parco di Monte Claro al parco di San Michele, cercando di scavalcare la via Cadello con un sovrappasso o un sottopasso. L’occasione per unire i due grandi polmoni verdi della città è offerta dal piano attuativo approvato per l’area del Seminario all’interno del quale nascerà una pista ciclabile che da via Cadello raggiungerà il parco di San Michele.

Guido Portoghese, consigliere metropolitana Pd,  ha però espresso qualche dubbio. Secondo lui “il sovrappasso non è realizzabile e il sottopasso sarebbe da evitare”, perché rischierebbe di trasformarsi in luogo poco frequentato e inutilizzato. Propone invece come soluzione migliore per dare continuità al percorso quella “adottata nella zona del Poetto e cioè un attraversamento pedonale ciclabile con semaforo a chiamata”.

Floris ha ricordato che il dirigente ha l’incarico di studiare la soluzione più idonea e più sicura, ribadendo che “visti i precedenti di via Cadello”, occorre studiare percorsi sicuri, come sovrappasso o il sottopasso. La soluzione definitiva spetta ai tecnici.

About Francesco Zicconi

Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

hill gc146992e5 1920

Frane e alluvioni: oltre il 90% dei comuni italiani a rischio

Get WidgetOltre il 90% dei comuni italiani è soggetto a frane   E’ quanto ha …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *