Alexa Unica Radio

Per la Sardegna è possibile l’autosufficienza energetica entro il 2030

Convegno a Cagliari per gli studi sulla Sardegna condotti da ricercatrici e ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino

 Ieri, nell’aula magna del rettorato del capoluogo della Sardegna Cagliari – lavori aperti dal prorettore vicario Gianni Fenu – si è svolto il convegno sugli importanti studi condotti da ricercatrici e ricercatori di Enel Foundation, Università di Cagliari e Politecnico di Torino. Accelerando l’applicazione delle politiche di transizione energetica per l’Isola opportunità e prospettive da polo di eccellenza nazionale e internazionale, con ricadute su ambiente, economia, lavoro e stabilità dei prezzi. I risultati della ricerca presentati da Fabrizio Pilo e discussi nella tavola rotonda moderata da Laura Giovannini con i contributi di Aldo Berlinguer, Nicola Lanzetta, Stefano Ciafani, Maurizio De Pascale, Nicola Rossi, Ettore Bompard, Gioacchino Marino Cerrato, Marco Naseddu e Armando Fiumara. 

Le dichiarazioni del convegno

Il dibattito si è svolto con una serie di autorevoli interventi, a partire dal presidente della Confindustria SardegnaMaurizio De Pascale: “Scontiamo il paradosso di pagare il prezzo dell’elettricità legato a quello del gas, ma noi in Sardegna il gas non l’abbiamo. Confindustria sostiene il rinnovabile ma ci sono lavorazioni che richiedono maggiore energia termica. Puntiamo sul fotovoltaico per l’autoconsumo, servono politiche che partano dal basso e risorse per i pannelli nelle abitazioni, non ci sono altre ricette”.

 Anche l’ingegnere Nicola Rossi, responsabile Innovation Enel Green Power, ha trattato gli indiscutibili benefici del cosiddetto agrivoltaico, “Un’opportunità e non un problema, per uno sviluppo condiviso con le le comunità”. Concorde pure il professor Ettore Bompard, docente ordinario di Sistemi elettrici per l’energia e responsabile del Politecnico di Torino per il gruppo di ricerca coinvolto nello studio Birdie-S. Tra le sue osservazioni, una in particolare sui dati disponibili per la Sardegna: “Non sono sufficientemente aggiornati, la transizione deve seguire una traiettoria precisa ma servono dati puntuali”.

About Francesco Zicconi

Nato a Sassari, studio Economia Manageriale e seguo il corso di Direzione e Creazione d'Impresa. Sono un grande appassionato di sport.

Controlla anche

plastica, riciclo, ambiente

L’ateneo di Cagliari nella Rus, la Rete delle università sostenibili

Get Widget Terza missione sempre uno dei punti di forza del nostro ateneo. In occasione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *