Alexa Unica Radio
woman gc0b21804f 1920
woman gc0b21804f 1920

Un algoritmo studia gli intenti suicidi e ti avverte

Un algoritmo che studia gli intenti suicidi e ti avverte: ne parla il New York Times

Un algoritmo che studia gli intenti sucidi: un progetto di ricerca,, che monitora centinaia di persone a rischio di suicidio, utilizzando i dati di smartphone per identificare i periodi ad elevato tasso di pericolo per le persone.

A raccontarlo è il New York Times, che riporta l’esperienza della signora Cruz, 29 anni, che ha lasciato l’ospedale nell’ambito d’un vasto progetto di ricerca che “tenta di utilizzare i progressi dell’intelligenza artificiale per individuare qualcosa che è sfuggito agli psichiatri per secoli: prevedere chi potrebbe tentare il suicidio e intervenire quando è più probabile che la persona lo metta in atto”.

Al polso, scrive il Times, la signora Cruz “indossa un orologio programmato per monitorare il sonno e l’attività fisica. Sul suo smartphone, un’app raccoglie dati sui suoi stati d’animo, i suoi movimenti e le sue interazioni sociali”. C iascun dispositivo fornisce un flusso continuo di informazioni a un team di ricercatori del dipartimento di psicologia di Harvard.

Sottolinea il Times che mai come ora “nel campo della salute mentale, poche nuove aree generano tanta eccitazione quanto l’apprendimento automatico, che utilizza algoritmi informatici per prevedere meglio il comportamento umano”.

Il quotidiano americano tuttavia è scettico: “Ci sono molte ragioni per dubitare che un algoritmo possa mai raggiungere questo livello di precisione”

I falsi negativi potrebbero invece addossare la responsabilità legale ai medici. Gli algoritmi richiedono dati granulari a lungo termine per un gran numero di persone ed è quasi impossibile poter osservarle tutte mentre tentano il suicidio”. Infine, rileva, “i dati necessari per questo tipo di monitoraggio sollevano dubbi sulla tutela della privacy di alcune tra le persone più vulnerabili della società”.

 

About Camilla Lai

Sono Camilla, ho 22 anni e sono nata a Cagliari nel Maggio del 2000. Studio Beni Culturali e Spettacolo all’Università di Cagliari.

Controlla anche

tomato 1862857 340

PRODUZIONE DI POMODORO: CROLLA DEL 40%

Get Widget E’ crollata del 40 per cento la produzione di pomodoro da industria in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *