Alexa Unica Radio
ZES
ZES

Zes in Sardegna, da fine settembre sportello unico operativo

Da settembre le imprese potranno investire nella ZES della Sardegna tramite lo sportello.

Le imprese intenzionate a investire nella Zes della Sardegna, potranno farlo a partire dalla fine del mese di settembre, termine entro il quale sarà attivato lo sportello unico digitale. Sei aree nell’Isola, 15 Comuni per una superficie di 2.700 Ha.

Lo ha spiegato il commissario di Governo Aldo Cadau che, con il presidente della Regione Christian Solinas, ha illustrato tutti i dettagli dell’ultima delle otto Zone economiche speciali istituite in Italia.

L’operatività dello sportello unico è legata a una decisione che il commissario Cadau deve ancora prendere. “Tutte le altre sette Zes utilizzano Unioncamere come sportello – ha chiarito – noi dobbiamo scegliere se fare la stessa cosa o utilizzare il Suap della Regione”. Ad ogni ogni modo “entro la fine di settembre lo sportello sarà operativo“.

Sei le aree nell’isola

Articolata in 6 aree – Consorzio industriale provinciale di Sassari (Cipss), dell’Oristanese (Cipor), della provincia Carbonia Iglesias (Sicip), del Nord Est Sardegna-Gallura (Cipnes), dell’Ogliastra, di Cagliari (Capic) – la Zes include 15 Comuni per una superficie di 2.700 ettari distribuiti sui territori e ha come obiettivi l’internazionalizzazione, la necessità di attrarre nuove imprese e nuove infrastrutture, l’incremento della competitività, l’aumento dell’occupazione.

Tra le misure più impattanti: un regime fiscale di vantaggio con l’abbattimento della tassazione su alcune tipologie di imprese, la tassazione agevolata per investimenti e profitti fino a 100 mln di euro per investimento, il credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali all’attività d’impresa, l’istituzione della zona franca doganale interclusa, le procedure amministrative semplificate, i dazi ridotti sulle importazioni. Il credito d’imposta, con un’articolazione che a seconda delle dimensioni va dal 45% al 25%, è finanziato dal Fondo sviluppo e coesione, comporta una detassazione o uno sconto/rimborso dei vecchi debiti con l’erario.

Solinas ha anche ricordato che la Finanziaria 2021 ha introdotto una riduzione del 50% dell’imposta sui redditi a supporto degli investimenti per imprese che mantengano l’attività nella Zes per almeno 10 anni.   

Informazioni tratte da: https://www.ansa.it/sardegna/notizie/2022/09/17/zes-in-sardegna-da-fine-settembre-sportello-unico-operativo_9a5d8d06-de99-489b-a07a-e70830c68a27.html

About Michela Noga

Studentessa del III anno di Lingue e Comunicazione residente a Oristano. Studio inglese e cinese e ho una grande passione per la danza sportiva. Aspiro a lavorare in un contesto internazionale.

Controlla anche

Festival Gennargentu

IT.A.CÀ festival del turismo responsabile

Get Widget Il festival sul Gennargentu, mercoledi’ 21 a Villagrande Strisaili Al via il Festival …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.