Alexa Unica Radio

Ai confini tra Sardegna e Jazz

Festival “Ai confini tra Sardegna e Jazz”: venerdì 16 settembre a partire dalle 21 Paolo Angeli e Overture Trio in concerto a Iglesias.

Cala il sipario sulle anteprime del trentasettesimo festival “Ai Confini tra Sardegna e Jazz”. Che, sotto il titolo “Jazz Around” hanno portato quindici giornate di musica tra agosto e settembre. Una sorta di “festival nel festival” con diverse tappe in siti di interesse paesaggistico, storico e culturale del Sulcis-Iglesiente. Tra i centri di Carbonia, Santadi, Teulada, Villaperuccio, Nuxis, Piscinas, Masainas, Cagliari. E il paese di Sant’Anna Arresi (SU), cuore della manifestazione, e altri centri del Sud Sardegna. Per l’organizzazione dell’Associazione Culturale Punta Giara.Venerdì, 16 settembre, la musica raggiunge Iglesias. Per l’atto conclusivo di questa prima tranche del festival. Con due concerti nel suggestivo chiostro di San Francesco. Alle 21, è atteso, sotto il nome Overture III, il trio guidato dal trombettista Adriano Sarais. Con Gregorio Mureddu al contrabbasso e Alessandro Cau alla batteria.

A suggellare la serata torna poi in scena la chitarra sarda preparata di Paolo Angeli, con le sue suggestioni sonore mediterranee dai toni onirici. Artista da sempre capace di abbattere le barriere tra i generi musicali, alla costante ricerca di nuove ispirazioni creative. Che vive la musica da artigiano e la plasma come materia viva. Il musicista gallurese ha trovato la sua dimensione di ricerca con la costruzione e ideazione della “chitarra sarda preparata”. Ovvero il suo strumento orchestra nato dall’incontro-scontro tra avanguardia extra-colta e tradizione popolare. Un ibrido tra chitarra baritono, violoncello e batteria. Dotato di martelletti, pedaliere, eliche a passo variabile con cui rielabora, improvvisa e compone.

Rade” è il suo ultimo album, il quattordicesimo della sua carriera. Uscito lo scorso maggio (ReR Megacorp), spazia tra popolare e contemporaneo, tra pulsazioni balcaniche, influssi mediorientali e nordafricani. Citazioni di rebetiko e memorie delle avanguardie storiche, reminiscenze flamenche, fraseggi dissonanti, crescendo epici art-rock e convergenze in squarci di liricità.

Tutti gli appuntamenti saranno a ingresso libero e gratuito.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

binu amp birras

Inaugura “Binu & Birras” a Pula

Get Widget Tre giorni interamente dedicati al Cannonau e alla birra di Sardegna Saranno il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.