Alexa Unica Radio
© Mele Scano ABanda A192671

Mostra fotografica “A Banda” in Marmilla

Il territorio del Consorzio Due Giare diventerà per quattro settimane un museo a cielo aperto

Sabato 17 settembre, nel centro di produzione culturale “Move The box” di Villa Verde, sarà inaugurata la nuova edizione della mostra “A Banda 2022”. Si aprirà anche al territorio con quattro esposizioni a Baradili, Baressa, Senis e Villa Sant’Antonio. In particolare il territorio del Consorzio Due Giare diventerà per quattro settimane un museo a cielo aperto.

“Grazie alla presenza di 620 fotografie, durante il periodo espositivo, il pubblico potrà immergersi nella visione di una ricca e variegata declinazione di stili e argomenti fotografici, ha annunciato Salvatore Ligios, dell’associazione “Su Palatu Fotografia” che ha organizzato l’evento assieme al Consorzio Turistico Due Giare e alle quattro amministrazioni comunali”.

“L’appuntamento di Villa Verde conclude il ciclo triennale – ha aggiunto Ligios, e la stagione espositiva del programma sviluppato dal Consorzio Due Giare e dall’associazione culturale Su Palatu Fotografia per promuovere l’organizzazione di un progetto a medio termine per realizzare una serie di campagne fotografiche nei singoli comuni del Consorzio”.

“La fotografia racconta il nostro territorio, coinvolge le nostre comunità e favorisce anche la crescita culturale del nostro territorio, ha sottolineato il presidente delle Due Giare Lino Zedda”.

L’inaugurazione

Si aprirà l’inaugurazione della mostra con i saluti di Sandro Marchi, sindaco di Villa Verde, Lino Zedda, presidente delle Due Giare, Marianna Camedda, sindaca di Baradili, Mauro Cau, sindaco di Baressa, Salvatore Soi, sindaco di Senis, Fabiano Frongia, sindaco di Villa Sant’Antonio e Salvatore Ligios, curatore e presidente dell’associazione “Su Palatu Fotografia”.

Nel corso della serata saranno presentate le pubblicazioni: “Marmilla III. Fotografia contemporanea in Marmilla (Baradili, Baressa, Senis e Villa Sant’Antonio)” e il catalogo “A. Banda 2022. Fotografia in Sardegna”. Mentre a Baradili sono esposte le foto di Tiziano Canu, nel centro pilota del mandorlo di Baressa le immagini di Marianna Ogana, nella casa baronale di Senis gli scatti di Francesca Macis e nel Montegranatico di Villa Sant’Antonio le fotografie di Guglielmo Cerchi. Le varie mostre rimarranno aperte sino al 16 ottobre 2021 e potranno essere visitate il sabato e la domenica, al mattino ore 10.30 – 12.30 e nel pomeriggio ore 16-19.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

mallus mem 2022

Le geometrie simboliche di Mallus in mostra

Get Widget Le geometrie simboliche di Antonio Mallus in mostra alla MEM di Cagliari: l’inaugurazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.