Alexa Unica Radio
circoinvilla
circoinvilla

Circo in Villa 2022 dal 9 al 28 settembre a Cagliari

Visioni da favola e racconti marinari, acrobazie e clownerie con “Circo in Villa” 2022. III Rassegna Internazionale di Circo Contemporaneo organizzata dal CeDAC

Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna con la direzione artistica di Valeria Ciabattoni per “Circo in Villa” 2022. Lo spettacolo è in programma dal 9 al 28 settembre al Teatro Massimo di Cagliari. In scena il pluripremiato “Pss Pss” della Compagnia Baccalà, “La sposa Blu” di e con Silvia Battaglio. Inoltre, “Barbablù” di Charles Perrault e “Una Tazza di Mare in Tempesta” di e con Roberto Abbiati, e un’installazione per una versione poetica e fantasiosa di “Moby Dick”.

L’evento mette in risalto i linguaggi contemporanei e sintetici delle arti performative e le varie tecniche che caratterizzano il nouveau cirque. Danza e teatro, con la creazione di una drammaturgia, la recitazione e il disegno luci si uniscono alle abilità dei trapezisti e umorismo dei clown. Ma non mancherà la “magia” dei maghi per coinvolgere il pubblico di tutte le età, facendogli riscoprire il gusto della meraviglia.

Il programma di “Circo in Villa”

“Circo in Villa” 2022 abiterà gli spazi del Teatro Massimo con performances virtuosistiche e emozionanti, pensate per il palcoscenico. Raffinati giochi di luci, ombre e effetti sonori metteranno in risalto trame fantastiche e diari di viaggio, tra coreografie aeree, fughe e inseguimenti, atmosfere oniriche e metaforici naufragi, tra suggestioni letterarie e funamboliche invenzioni.

“Pss pss”

Ouverture venerdì 9 settembre alle 18.30 con “Pss Pss” della Compagnia Baccalà, originale e fortunato spettacolo ideato e interpretato da Camilla Pessi e Simone Fassari. Collaborazione artistica e coordinamento tecnico di Valerio Fassari e il disegno luci di Christoph Siegenthaler.

La regia di “Pss Pss” è di Louis Spagna: un intrigante racconto per quadri incentrato su due misteriosi personaggi, due clowns contemporanei. Iprotagonisti si incontrano, si attraggono e si respingono, si rincorrono, si perdono per strada e si ritrovano in mezzo a alcune acrobazie e buffe gags. Una cifra elegante e surreale per una performance da capogiro di due artisti che hanno vinto 12 premi e riconoscimenti internazionali (dal Premio del Circo Nikulin a Budapest nel 2008 al Premio del BankSA Adelaide Weekly Fringe Award nel 2019) che rimanda alla comicità stralunata di Buster Keaton. Con all’attivo oltre 700 repliche nei cinque continenti, protagonisti di una pièce divertente, ricca di coups de théâtre e “effetti speciali”, con tutto il fascino delle arti circensi, tra ironia e poesia.

“La sposa blu”

Una fiaba crudele (ma a lieto fine) per affrontare il tema del femminicidi. Venerdì 16 settembre alle 18.30 al Teatro Massimo di Cagliari va in scena “La sposa Blu”, uno spettacolo di e con Silvia Battaglio. Lo spettacolo è liberamente ispirato a “Barbablù” di Charles Perrault, con suggestioni letterarie da William Shakespeare, Georgi Gospodinov, Antonio Ferrara e i Fratelli Grimm. Ma anche con rimandi alla musica di Johann Sebastian Bach, Fazil Say, Alva Noto e Louis Ferrari.

Una storia di ribellione e scoperta di sé in cui una giovane donna decide di infrangere un divieto e svela un terribile segreto. La sua disobbedienza rompe i muri del silenzio e rivela una sanguinosa catena di delitti. Mentre nella stanza proibita si animano come per incanto le vittime di un feroce assassino, celato dietro la maschera del potere e della ricchezza. Un’opera che unisce teatro fisico, danza e teatro di figura, con i preziosi pupazzi della Collezione Toselli. L’autrice e interprete si confronta con il lato oscuro dell’animo umano, con la violenza, i soprusi e l’eredità della società patriarcale, superando lo stereotipo del “mostro”, per indagare il vero significato dell’amore e il valore della libertà.

“Una Tazza di Mare in Tempesta”

Finale “avventuroso” e mirabolante con “Una Tazza di Mare in Tempesta”, un “viaggio in mare” di Roberto Abbiati, in compagnia di Johannes Schlosser con le musiche originali di Fabio Besana, liberamente tratto da “Moby Dick” di Herman Melville (produzione Teatro de Gli Incamminati – spettacolo realizzato con il contributo di Armunia).

Da lunedì 26 a mercoledì 28 settembre, con repliche alle 16.30, alle 17.30 e alle 18.30. Saranno tre intense serate nella stiva di una nave, immersi nei ricordi dell’unico superstite della caccia alla Balena Bianca. Una meravigliosa compilation di uno dei capolavori della letteratura americana e mondiale, dove le avventure dell’equipaggio del Pequod, impegnato all’inseguimento di un capodoglio gigante per soddisfare la sete di vendetta del capitano Achab. Queste si intrecciano all’inquietudine di Ismaele, che afferma: «Ogni volta che mi accorgo ad atteggiare le labbra al torvo, ogni volta che nell’anima scende come un novembre umido e piovigginoso, ogni volta che il malumore si fa tanto forte in me… allora dico che è tempo di mettermi in mare al più presto».

“Una Tazza di Mare in Tempesta” ricostruisce la tragica epopea di ufficiali e marinai su una baleniera. Evoca inoltre riflessioni sulle numerose allusioni letterarie e filosofiche del romanzo, sulla condizione umana, sulla verità, sulla giustizia e sull’eterno conflitto tra bene e male. Si tratta di un’opera multimediale adatta a grandi e piccini, per sognare le immense distese dell’oceano, e provare ad affidarsi alle correnti, in rotta verso l’ignoto.

Informazioni tratte da: Circo in Villa 2022: dal 9 al 28 settembre a Cagliari – Sardegna Reporter

About Michela Noga

Studentessa del III anno di Lingue e Comunicazione residente a Oristano. Studio inglese e cinese e ho una grande passione per la danza sportiva. Aspiro a lavorare in un contesto internazionale.

Controlla anche

Luciano Marrocu

Fondazione Berlinguer | Flavio Soriga e Luciano Marrocu a “In via Emilia – autrici e autori per capire il presente”

Get Widget Fondazione Berlinguer: Flavio Soriga e Luciano Marrocu a “In via Emilia – autrici …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.