Alexa Unica Radio
Gabriele Pignotta Filming Italy

Filming Italy Sardegna Festival: Intervista a Gabriele Pignotta

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Filming Italy Sardegna Festival: Intervista a Gabriele Pignotta
/

Toilet, one man movie di e con Gabriele Pignotta, prodotto da Fenix Entertainment e Vision Distribution in collaborazione con SKY, è stato presentato in anteprima al Filming Italy Sardegna Festival 2022.

Il film, tratto dall’omonima commedia teatrale di successo, uscito a luglio nelle migliori arene estive italiane, e accompagnato dalla performance dal vivo dell’autore Gabriele Pignotta, che per incontrare il pubblico tornerà a vestire i panni di Flavio Bretagna.

Un lavoro di dodici giorni per realizzare il film “Toilet”, tempi record se confrontati con il tempo necessario al giorno d’oggi. Un film che ha il sapore di Dramedy, nuovo termine che indica un prodotto di fiction che mescola elementi del drama e della commedia; la stessa parola è una fusione di drama comedy e ha come sinonimo comedy-drama. Il termine ha origine statunitense, ma viene poi è stato poi adottato anche da altri paesi. 

Sinossi del film

Flavio Bretagna (Gabriele Pignotta) ha l’appuntamento di lavoro più importante della sua vita. Tra le telefonate dei clienti, i messaggi vocali della segretaria e le chiamate dell’ex-moglie, Flavio si mette alla guida della sua auto verso l’occasione che aspettava da tempo.

Preso da un susseguirsi di telefonate, non si accorge di aver sbagliato strada e si ferma in una piccola area di servizio. Sempre al telefono, freneticamente distratto, va in bagno ma quando prova a uscire la porta è bloccata. Grida aiuto, ma nessuno risponde. Non c’è anima viva. Flavio Bretagna è solo, è rinchiuso nel bagno di una sperduta area di servizio e non ha proprio idea di dove si trovi. Fuori, la sua vita va avanti senza di lui: l’opportunità di lavoro che aspettava, il compleanno della figlia con la quale cerca di recuperare il rapporto… Il tempo passa ma la situazione non si sblocca. Riuscirà Flavio a non perdere tutto?

About Tore Seduto

Classe 1989. Appassionato cinefilo a 360°, degustatore di birre e di pizze. Amante dei bei film, ma anche di quelli brutti, davvero brutti. Si è cimentato come regista in lavori discutibile fattura. Irriducibile cacciatore di interviste agli addetti ai lavori della settima arte.

Controlla anche

marco tiberi l'ultima morte di peppe bortone

Vita e (soprattutto) morte di un attore di soap opera

Get Widget Sopravvissuto all’epoca gloriosa del cinema di genere, reduce di quella generazione di attori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.