Alexa Unica Radio

Cinema: al via Venezia 79

Al via la 79 edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia: apertura Rocìo Munoz Morales e Campari.

Ieri è partita la 79^ edizione della Mostra internazionale del Cinema di Venezia. A fare gli onori di casa la madrina Rocío Muñoz Morales. In attesa di dare il passo alle proiezioni ed alle star che le accompagneranno diamo un’occhiata in giro.

Al red carpet fa da sponda il rosso Campari, main sponsor. Sulla terrazza di fronte al Palazzo del Cinema è stata allestita la Campari Lounge. Che si trasformerà in un vero e proprio palcoscenico per l’occasione. Dove gli ospiti Campari si cimenteranno in una serie di performance, con appassionanti monologhi accomunati da un protagonista fondamentale: la Passione. Qui, venerdì 2 settembre, ha aperto la scena l’attrice Rocío Muñoz Morales. Ovvero la madrina di questa edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica – La Biennale di Venezia.

Le esibizioni proseguiranno sabato 3 settembre con il noto volto del panorama cinematografico italiano. Si tratta di Claudio Santamaria, che, insieme alla moglie Francesca Barra, giornalista, scrittrice e conduttrice, incontrerà all’interno della Campari Lounge venti giovanissimi talenti del Grande Schermo. Parte del progetto DO di Mymovies.

Seguiranno le performance dei giovani attori Giancarlo Commare e Benedetta Porcaroli. Rispettivamente domenica 4 e lunedì 5. E infine Federica Sabatini, che venerdì 9 settembre accompagnerà gli ospiti nella chiusura del sipario.

Come ogni anno, la Campari Lounge ospiterà anche gli incontri con i protagonisti di Orizzonti. Ossia il concorso internazionale di Biennale Cinema 2022. Inoltre, il 6 e l’8 settembre, tornerà a grande richiesta l’emozionante Campari Boat-In Cinema. Quest’anno in uno spazio completamente rinnovato. Qui, all’interno della suggestiva cornice dell’Arsenale di Venezia, gli ospiti potranno godere di spettacolari performance e contenuti esclusivi.

Martedì 6 settembre salirà sul palco del Campari Boat-In Cinema l’affermato e poliedrico attore Stefano Accorsi. Che si esibirà in un monologo, dove la Passione sarà ancora una volta al centro della scena. A seguire, il maxischermo allestito sulla banchina dell’Arsenale ospiterà la proiezione di Amanda. La pellicola diretta da Carolina Cavalli, con un cast composto, tra gli altri, da Benedetta Porcaroli e Galatéa Bellugi.

Si proseguirà anche giovedì 8 settembre, con la presentazione dei cortometraggi realizzati dai talentuosi ragazzi del Centro Sperimentale di Cinematografia. Una serie composta da sei brevi episodi creati nell’ambito di Campari Lab. Ovvero il progetto volto a scoprire, valorizzare e formare i nuovi talenti in tutte le professioni che contribuiscono ad alimentare l’arte cinematografica. Per l’occasione, insieme ai ragazzi, salirà sul palco anche l’attrice Federica Sabatini, nel ruolo di madrina del progetto e mentore.

Infine, come consuetudine, lunedì 5 settembre – presso il Palazzo del Cinema – verrà assegnato il Campari Passion for Film Award, premio nato dalla collaborazione tra Campari e la Direzione Artistica della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica. Con l’obiettivo di valorizzare il prezioso lavoro delle figure che, accanto al regista, contribuiscono alla realizzazione del progetto artistico rappresentato da ciascuna opera cinematografica. Vincitrice di questa edizione è la costumista statunitense Arianne Phillips, artista visionaria e all’avanguardia che, con il suo gusto unico, unito al talento e alla passione, ha arricchito tanto il mondo del cinema, quanto quello della moda e della musica.

La mobilità sostenibile al Lido è garantita da Repower che ha installato Palina, lo strumento di ricarica di design disegnata da Italo Rota e Alessandro Pedretti, alcune Dina per la ricarica delle bici a pedalata assistita. Oltre a due panchine E-Lounge, la panchina per la ricarica di e-bike che consente anche di collegare dispositivi elettronici e di connettersi alla rete Wi-Fi grazie all’hotspot integrato.

Tutto lo spazio davanti al Palazzo del Cinema è dominato dai megaschermi della Major Events Media, company canadese all’avanguardia nel mondo nella gestione dei maxischermi per ogni tipo di eventi sportivi, culturali, musicali ecc. Basti pensare che hanno creato un maxi schermo dalla grandezza di un campo di calcio.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

camera 1598620 340

“I corti nel paese più corto”

Get Widget “I corti nel paese più corto”: una rassegna di cortometraggi d’autore a Baradili, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.