Alexa Unica Radio
Franco Zecchin foto Valeria Siniscalchi

Neoneli, prosegue il festival Licanìas

Oggi a Neoneli (OR) la seconda giornata del festival Licanìas con Eliano Cau, Luciano Marrocu, Giada Ceri e tanti altri.

Prosegue a Neoneli (OR) il festival culturale Licanìas. Oggi in compagnia di Eliano Cau, Luciano Marrocu, Giada Ceri, Franco Zecchin, Sabrina Pisu e Monica Demuru.  Seconda giornata, oggi venerdì 26 agosto  per il festival di parole, arti e paesaggi Licanìas. Promosso dall’Amministrazione comunale per il coordinamento artistico/culturale di Umberto Cocco e Francesca Atzas.
Si comincia al mattino con due incontri in programma a Casa Cultura. Alle 10 è protagonista Eliano Cau, che in dialogo con Francesca Atzas affronta i temi del suo “Se l’inverno declina” (Condaghes). La storia dell’educazione sentimentale del giovane Eros, ambientata tra la Sardegna e il Piemonte degli anni ’70.
Dalle 11,30 sale in cattedra Luciano Marrocu, romanziere e storico. A lungo docente a La Sapienza prima e all’Università di Cagliari poi. Autore per Laterza di “Storia popolare dei sardi e della Sardegna“. Marrocu, capace di fondere il rigore scientifico e il passo dell’esperto narratore, dialogherà con lo scrittore Mauro Tetti.

Licanìas prosegue poi nel pomeriggio in Largo Margherita

Dove Giada Ceri presenta “La giusta quantità di dolore” (Exòrma). Un reportage narrativo che racconta il sistema penitenziario italiano nel presente e ne ipotizza il futuro prossimo. Un libro che interroga non soltanto il carcere ma anche la collettività che lo circonda. A dialogare con l’autrice, a partire dalle 17, sarà Francesca Mazzuzi. Referente per la Sardegna della campagna LasciateCIEntrare, nata per contrastare il divieto d’accesso agli organi di stampa nei CIE (Centri di Identificazione ed Espulsione) e nei C.A.R.A. (Centri di accoglienza per richiedenti asilo).
A seguire un nuovo focus su Letizia Battaglia con Franco Zecchin. Che di Battaglia fu compagno di vita e di lavoro per quasi vent’anni. Al dibattito partecipa anche Sabrina Pisu, che con la grande fotografa e attivista ha firmato per Einaudi il libro biografico “Mi prendo il mondo ovunque sia“. Un dialogo su fotografia e impegno civile guidato da Mariolina Cosseddu, docente di Storia dell’Arte al Liceo Classico Manno di Alghero.
Ultimo appuntamento del venerdì, in piazza Barigadu alle 22, con la trasposizione teatrale di “Bellas Mariposas“. Delicato e prezioso racconto postumo di Sergio Atzeni che ha contribuito a fissare la Sardegna urbana e contemporanea nell’immaginario letterario. Sul palco una delle artiste più complete della scena italiana, l’attrice e cantante Monica Demuru. Che sin dagli anni ’90 lavora con i più apprezzati registi e i migliori musicisti jazz del panorama nazionale.

Licanìas prosegue sino a domenica 28 agosto con un fitto calendario di incontri, confronti, libri, musica e arti visive

Insieme, tra gli altri, a Paolo Nori, Maria Rosal Nadales, Christian Raimo, Emilio Casalini, Alex Britti e Flavio Boltro (in collaborazione con Dromos).
Per informazioni: 3335765304 • 3498751085.
Notizie e approfondimenti nel sito www.licanias.it. E alle pagine facebook.com/licaniasfest e www.instagram.com/licaniasfest.
Il festival Licanìas 2022 è promosso dal Comune di Neoneli. Con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport) e della Fondazione di Sardegna. In rete con i festival Cabudanne de sos poetas, Fino a leggermi matto, Forse alla luna, Dromos. E in collaborazione con Unione dei Comuni del Barigadu, Comune di Samugheo, Comune di Ardauli, Comune di Nughedu Santa Vittoria, Comune di Ula Tirso. Istituto Comprensivo di Samugheo, Istituto Superiore “Mariano IV d’Arborea” – sede di Ghilarza, Sistema Bibliotecario del Barigadu, Sistema Bibliotecario Città Territorio. Casa Cultura – Biblioteca Comunale di Neoneli, Consulta Giovanile di Neoneli, Centro Servizi Culturali U.N.L.A. – Macomer. Casa Reclusione di Oristano, Casa libreria Emmepi – Macomer, Libreria Chiara & Stefy – Ghilarza, Ilisso Editore, B&B.

Giovedì 25 agosto

18:00 | Casa Cultura > Inaugurazione Licanìas 2022
19:00 | Salone Corrale > Inaugurazione mostra fotografica Letizia Battaglia: sguardi sul mondo reale A cura dell’associazione culturale Su Palatu
22:00 | Piazza Barigadu > Barbascura X: Il genio non esiste?

Venerdì 26 agosto

10:00 | Casa Cultura > Eliano Cau, Se l’inverno declina, Condaghes 2020 Dialoga con l’autore Francesca Atzas
11:30 | Casa Cultura > Luciano Marroccu, Storia popolare dei sardi e della Sardegna, Laterza 2021 Dialoga con l’autore Mauro Tetti
17:00 | Largo Margherita > Giada Ceri, La giusta quantità di dolore, Exòrma 2018 Dialoga con l’autrice Francesca Mazzuzi
18:30 | Largo Margherita > La Sicilia tra orrore e bellezza: la fotografia come arma di Battaglia Mariolina Cosseddu dialoga con Sabrina Pisu e Franco Zecchin
22:00 | Piazza Barigadu > Bellas mariposas – Dall’omonimo romanzo breve di Sergio Atzeni Interprete: Monica Demuru Regia: Annalisa Bianco

Sabato 27 agosto

10:00 | Casa Cultura • Dalla Sardegna al mondo Rossana Dedola, Grazia Deledda. Lettere e cartoline in viaggio per l’Europa, Il Maestrale 2021
Rossana Dedola, Grazia Deledda. I luoghi gli amori le opere, Avagliano 2016 In Sardegna con Grazia Deledda, Perrone 2020
Franca Carboni, Grazia Deledda e il lettino dello psicanalista, Sardinia4D 2019 Dialoga con le autrici Vanna Fois
11:30 | Casa Cultura • Dalla Sardegna al mondo Rita Giuliani parla di: La mia vita con Salvatore Satta – di Laura Boschian, Ilisso 2021
Angela Guiso, Salvatore Satta Mia indissolubile compagna. Lettere a Laura Boschian 1938-1971, Ilisso 2017
Angela Guiso, Salvatore Satta Lettere a Piero Calamandrei 1939-1956, Il Mulino 2021
17:00 | Largo Margherita > Beppe Sebaste, Una vita dolce, Neri Pozza 2022 Dialoga con l’autore Mauro Portello
19:00 | Largo Margherita > Paolo Nori, Sanguina ancora, Feltrinelli 2021
22:00 | Piazza Barigadu > Dromos presenta: Alex Britti, Mojo Tour • special guest Flavio Boltro Alex Britti – chitarra e voce Giulio Rocca – batteria Emanuele Brignola – basso Michele Papadia – organo hammond, pianoforte, tastiere Flavio Boltro – tromba, filocorno

Domenica 28 agosto

10:00 | Casa Cultura > Paola Villani, PerdutaMente. Vecchiaia e declino cognitivo tra scienza e letteratura, Franco Angeli 2021 Dialoga con l’autrice Costantina Fadda
11:30 | Casa Cultura >Lidia Decandia, Territori in trasformazione. Il caso dell’Alta Gallura, Donzelli 2022 Dialoga con l’autrice Umberto Cocco
16:30 | Largo Margherita > Maria Rosal Nadales: Geometria delle ombre, NOR EDIZIONI, 2022 Dialoga con l’autrice Mercedes Arriaga Flores
17:30 | Largo Margherita > Christian Raimo, Roma non è eterna. Vita, morte a bellezza di una città, Chiarelettere 2021 Dialoga con l’autore Giancarlo Zoccheddu
19:30 | Piazza Italia > Anteprima di Wine, Fregula e Cassola Cibo, vino e narrazioni Il racconto della bellezza come strumento di crescita Emilio Casalini – Conduttore di Generazione Bellezza dialoga con Giuseppe Carrus – Giornalista del Gambero Rosso
22:00 | Piazza Italia > Gara di poesia con i cantadores Bruno Agus e Salvatore Scanu, accompagnati dal Tenore S’Angelu di Neoneli

Attività per i bambini e i ragazzi

Venerdì 26 agosto

16:30 – 19:30 | Cortile Casa Cultura FILOSOFIACOIBAMBINI – A cura di Valeria Sanna
20:00 | Piazza Italia Prof. Pietrosky e il coniglio nel cappello – Animazione spettacolare di e con Pietro Olla

Sabato 27 agosto

18:00 | Cortile Casa Cultura > Equilibri impossibili – laboratorio scientifico didattico interattivo con Pietro Olla
19:15 | Cortile Casa Cultura > Site Swap, la giocoleria al servizio dei numeri – laboratorio scientifico didattico interattivo con Pietro Olla

Domenica 28 agosto

16:30 – 19:30 | Cortile Casa Cultura FILOSOFIACOIBAMBINI – A cura di Valeria Sanna

MOSTRE

Tutti i giorni del festival dalle ore 10:00 alle ore 22:00 Salone Corrale, Letizia Battaglia: sguardi sul mondo reale a cura dell’associazione culturale Su Palatu.

Tutti i giorni del festival nelle strade del centro storico: LIMEN Oltre la soglia Interventi site-specific di Daniela e Francesca Manca a cura di Anna Rita Punzo.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

I DUE CORI AL TERMINE DEL CONCERTO

Il gruppo “Sardos in su coro” apre il festival “Sos arrastos de Grassia”

Get Widget L’anteprima del festival Sos arrastos de Grassia ha ospitato l’esibizione del coro toscano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.