Alexa Unica Radio
Antonella Ruggiero

A La Maddalena la Polifonica con Antonella Ruggiero

Insieme alla Ruggiero, protagonista della serata sarà il chitarrista sassarese Carlo Doneddu. Entrambi saranno accompagnati dalla Polifonica Santa Cecilia di Sassari, dai musicisti dell’Ensemble Laborintus e dalla voce recitante di Maria Antonietta Azzu. Direzione affidata a Daniele Manca.

Un appuntamento imperdibile sabato 20 agosto alle 21.30 al Teatro fortezza ”I Colmi” a La Maddalena con Antonella Ruggiero e la Polifonica Santa Cecilia, con la co-parteciapazione dell’Associazione culturale Bogamarì.

“Dopo i due concerti di Cagliari e Sassari è davvero bello tornare ancora in Sardegna, questa volta a La Maddalena, per riproporre al meraviglioso pubblico che ci accompagnerà nel corso della serata La Buona Novella di Fabrizio De Andrè. Lo farò insieme ai miei amati compagni di viaggio della Polifonica Santa Cecilia, dell’Ensemble Laborintus e a Maria Antonietta Azzu, con cui collaboriamo dal 2009”.

Parole d’eleganza e d’arte, pochi fronzoli ed emozione lasciata allo scoccare della prima nota. Così Antonella Ruggiero, magistrale interprete, già voce dei Matia Bazar e poi artista di spessore e qualità del panorama musicale italiano, presenta e racconta la sua partecipazione al grande evento in programma sabato 20 agosto alle 21.30 negli spazi del Teatro Fortezza “I Colmi”: “La Buona Novella di Fabrizio De Andrè” .

L’omaggio a ”La Buona Novella” di Fabrizio De Andrè

La Polifonica Santa Cecilia del maestro Matteo Taras e il Circolo Musicale Laborintus di Sassari – unendosi alla cifra interpretativa della voce solista maschile di Carlo Doneddu e alla intensa interpretazione di Antonella Ruggiero – rendono omaggio a “La Buona Novella” con una produzione originale realizzata interamente in Sardegna con il patrocinio della Fondazione De André. Arrangiamenti di Gabriele Verdinelli. Voce dell’attrice Maria Antonietta Azzu.

La Buona Novella è l’album che De André ha concepito all’indomani della febbre del sessantotto, suscitando le inevitabili critiche di qualunquismo da una parte e di lesa divinità dall’altra. Col filtro degli anni appare nella sua interezza un’opera di grande poesia e di intima spiritualità, rivoluzionaria quanto religiosa.
La musica diventa la protagonista di un evento esclusivo che tanto deve alla storia, alla cultura, alla sensibilità, al “genio” di Fabrizio De André, ripercorrendo le suggestioni di un’opera solenne, la Buona Novella, per un omaggio alla grande musica d’autore italiana in un concerto destinato ad affermarsi nella memoria collettiva.
La produzione ha l’autorizzazione e il patrocinio della Fondazione De Andrè, l’idea originale è stata inoltre inserita tra le quattro produzioni storiche live dell’opera nel libro di Riccardo Storti “Le novelle di Fabrizio De Andrè”, le altre sono Teatro di Genova con Bisio, De Sio & Co, Riondino con banda e coro e Premiata Forneria Marconi.

Grande musica, ma non solo

Grande musica, ma non solo. L’opera sarà introdotta da una performance teatrale con Gianpaolo Cassitta e Lino Sorba. L’Associazione Bogamarì – collettivo che riunisce artisti ed artiste provenienti da altri mondi di divulgazione della cultura -curerà invece la mostra dei “tarocchi” di De André, originalmente riprodotti dagli artisti Vittoria Nieddu, Danila Pittau, Antonella Canu, Antonello Roggio e Michele Mura.
L’ingresso è gratuito ma la serata è nel segno della solidarietà: l’intero ricavato delle offerte raccolte nel corso della manifestazione sarà devoluto alla Casa di Accoglienza dei senzatetto di suor Nicoli di La Maddalena e alla Casa della Fraterna Solidarietà di Aldo Meloni di Sassari.

La Polifonica Santa Cecilia

La Polifonica Santa Cecilia, fondata a Sassari nel 1945, è il coro a voci miste più longevo dell’intera Sardegna a livello di attività concertistica. Oltre mille i concerti all’attivo fra Italia, Europa e Sud America, una lunga serie di premi e riconoscimenti nazionali e internazionali, un repertorio che spazia dalla polifonia rinascimentale alle grandi opere sinfonico-corali, dalle elaborazioni di canti popolari isolani al moderno e contemporaneo. Dal 2018 la direzione artistica è a cura di Matteo Taras.

About Marta Collu

Appassionata di storia dal 1996, amo scrivere da quando ho memoria. Quando non ascolto i podcast di Barbero ascolto le playlist più disparate in base all'umore del giorno (e ovviamente Unica Radio). Lavoro come animatrice in una casa di cura e provo ad affrontare il mondo con gentilezza.

Controlla anche

emozione elisa

Intervista a The Leading Guy: “Cantare De Andrè con Elisa? L’emozione mi ha fatto tremare le gambe”

Get Widget The Leading Guy presenta il nuovo album “Twelve Letter” e il suo tributo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.