Alexa Unica Radio

Bonorva omaggia il pane Zichi

Bonorva omaggia il pane Zichi con una scultura altra 3 metri realizzata dall’artista di Banari Giuseppe Carta.

Una scultura di tre metri dedicata al Zichi, il pane tipico del paese del Logudoro che di norma si presenta in spianate sottili, morbido o croccante, di farina di grano duro. A realizzarla è stato l’artista di Banari Giuseppe Carta. L’opera si può ammirare, ma chiaramente non si può mangiare: è di acciaio e resina policroma.

“Sono stato chiamato dall’amministrazione di Bonorva – racconta Carta – è stato per me un grande dono. Si trattava di operare su un elemento come il pane, che fa parte della nostra vita di tutti i giorni, alimenta tutti i popoli della terra e unisce le nostre famiglie. È la germinazione per eccellenza. Il Zichi è di una bellezza unica. Ed è stato sufficiente quasi riprodurlo così com’è su scala più grande. Collocare le mie opere in Sardegna – spiega – ha per me un doppio effetto. È il mio territorio, ed è ancora tutta da scoprire da un punto di vista artistico. Il suo cuore è davvero grande”.

Un’opera che celebra l’identità del territorio. “Il Zichi rappresenta la nostra storia e le nostre tradizioni – sottolinea il sindaco Massimo D’Agostino – ed è lo strumento attraverso il quale Bonorva si è sviluppata e ha consolidato la propria economia. Per noi significa celebrare il lavoro e il sacrificio dei nostri avi contadini nei campi, ma anche esaltare un prodotto straordinario, che con queste caratteristiche si produce solo a Bonorva. Speriamo che iniziative come questa siano uno stimolo alle aziende per una diffusione ancora maggiore non solo in Sardegna”.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

Salvatore Garau

Le opere che non esistono

Get Widget Salvatore Garau, che ha fatto “dell’assenza una materia prima”, ha venduto una scultura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.