Alexa Unica Radio
istockphoto 1136053255 170667a
istockphoto 1136053255 170667a

A Cagliari il distributore di benzina ora parla in sardo

Distribitore automatico di benzina parla in sardo

A Rimini c’è il distributore che parla in romagnolo, ma ce ne sono tantissimi a Roma, in Abruzzo, in Veneto. Ora sono stati accontentati anche i cittadini di Cagliari, la novità rientra in un piano dell’azienda che coinvolge oltre 100 province in tutta Italia dove sono state attivate le istruzioni in lingue minoritarie o dialetti. I vero scopo di questi impianti è, oltre che quello di far fare una risata all’utente intento a rifornire la sua vettura di carburante, anche quello di valorizzare il territorio.

Come funziona

Al momento del pagamento basterà avvicinarsi alla colonnina e selezionare il quantitativo di combustibile scelto. Immediatamente partirà una voce (così come per i normali distributori più moderni), ma non parlerà italiano, ma in dialetto sardo. Se siete curiosi di provare questo divertente distributore, l’impianto fa parte del Gruppo Eni e si trova a via Bacaredda.

Le istruzioni sono disponibili anche sul display del distributore

Se non siete molto ferrati col dialetto sardo niente panico, le istruzioni appaiono sul display e sono chiare, facili da capire e vi aiuteranno in caso dovesse sfuggirvi qualche parola. “Poni sa banconota o le carte. Deppis digitare il codice sulla tastiera. E premere il tasto verde po cunfirmai” è la frase che si sente al momento della digitazione.

Il progetto è nato per volere di Eni, secondo cui nonostante l’evoluzione tecnologica dei nostri tempi la lingua vernacolare rimane una tradizione imprescindibile, che contribuisce a creare un senso di appartenenza presso i territori. L’obbiettivo è strappare un sorriso a chi si ferma a fare rifornimento presso una stazione Eni – e visto il picco dei prezzi di benzina e diesel in questo 2022 di ridere ce n’era veramente bisogno, una risata vi farà dimenticare i prezzi sempre più alle stelle del carburante.
Eni ha prodotto i messaggi vocali dialettali in collaborazione con l’azienda Fortech, lanciando il progetto mesi fa in sole 15 Eni Live Station in via sperimentale.

About Marta Collu

Appassionata di storia dal 1996, amo scrivere da quando ho memoria. Quando non ascolto i podcast di Barbero ascolto le playlist più disparate in base all'umore del giorno (e ovviamente Unica Radio). Lavoro come animatrice in una casa di cura e provo ad affrontare il mondo con gentilezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.