Alexa Unica Radio
Low Red
Low Red

Il Baretto di Porto Ferro porta “Note di Strada” al ferragosto nulvese

Il Baretto di Porto Ferro (events) presenta Note di Strada a Nulvi il 14 agosto 2022.
Un viaggio nella “cultura di strada” fra rap, tap, breakers & writers.
Attesissimo lo show di Low-Red.

La tradizione che sposa il presente. Lo sguardo rivolto alle nuove generazioni e ai nuovi fenomeni generazionali. La “Cultura di strada” che invade gli spazi del paese di Nulvi e trascina, travolgente e coinvolgente, alla scoperta di quel che troppo spesso non si conosce ma che appartiene ai nostri giovani.
Questo e molto, troppo di più sarà “Note di Strada”, evento immaginato e organizzato dal Baretto di Porto Ferro eventi e regalato alla comunità nulvese, agli appassionati, ai turisti e ai viaggiatori, un viaggio alla scoperta delle varie forme e declinazioni della cosiddetta cultura di strada, fra breakdance e graffiti, rapper e tap music. Facce complementari di una stessa medaglia, permeata d’arte e di senso di libertà, quotidianità dei ragazzi e delle ragazze che sono parte integrante, vivace e partecipe della singola comunità.

“Note di strada”

Ma “Note di strada” non è certo un evento “a numero chiuso”, anzi. E’ un evento in cui tutti gli eventi – in programma a partire dalle ore 22 negli spazi dell’area concerti – sono rigorosamente aperti al pubblico senza alcuna distinzione d’età né altro.
Il Comune di Nulvi ha chiamato, il Baretto di Porto Ferro eventi ha risposto. L’esperienza maturata in stagioni e stagioni di festival, eventi e appuntamenti organizzati in riva alla baia ha fatto la differenza. L’amministrazione comunale del sindaco Antonello Cubaiu ha scelto di innovare, di spingere sull’acceleratore, di calere la mano per dare un segnare e tentare di dare una svolta

“Oggi la musica che attrae maggiormente la fascia d’età più bassa è la trap ma noi pur partendo da questo ragionamento e tenendola come punto fermo, abbiamo voluto dare un respiro più ampio all’evento. Spiega Danilo Cappai, nulvese doc e anima del Baretto. Vogliamo raccontare in immagini e azioni tutto ciò che può essere inteso e vissuto come cultura, dimensione da cui in qualche modo deriva anche la nuova musica ascoltata dai giovanissimi. Nasce così l’idea della serata Note da Strada. Il 14 agosto mostreremo alla platea ciò che, nato negli Usa a cavallo tra fine anni ’70 e primi ’80, si è modificato e trasformato sino ad arrivare alla trap, passando o diversificandosi fra le trame e le rime del rap”.

Come? “Abbiamo coinvolto un gruppo di writers che coloreranno la parete del palazzetto dello sport di Nulvi. Una vera e propria crew di breakers che danzeranno sul palco, diversi Dj che oltre a far ballare, faranno mostra di abilità sugli scratch con i dischi in vinile. Infine, per concludere, i live di alcuni dei rapper più efficaci rappresentativi della Sardegna: Giocca, Kabaddu e Futta che lasceranno spazio on the stage a Low-red in chiusura evento, con Dj Padrino a illuminare la notte e dare poi la buona notte al pubblico”.

Bio artisti

Low-Red

Mario Serra aka Low-Red, nasce a Sassari il 03/12/1998. Ha il primo approccio con la cultura hip-hop a 9 anni come break dancer in una crew locale. A circa 12 anni si riavvicina alla cultura hip-hop dopo che sua sorella maggiore gli regala il suo primo iPod che venne riempito da vari dischi di rap nazionale e internazionale.

Circa 2 anni più tardi pubblica su YouTube il suo primo brano prodotto da uno dei suoi attuali collaboratori principali “ilovethisbeat”. Vede anche la collaborazione di un altro rapper della zona nonché importantissimo figura “Cage.488”. Dopo vari singoli pubblicati online Low-Red entra in contatto col produttore “Pherro” con il quale tutt’ora lavora strettamente. A 18 anni parte a Londra al fine di farsi ispirare dalla metropoli europea per eccellenza e continuare a lavorare alla musica autofinanziandosi con la sua crew che comprende “ilovethisbeat” “Razer.Rah” “Cage.488” e altri amici esterni al mondo musicale.

“MARIO”

Nel Febbraio del 2019 a 20 anni rilascia il suo primo lavoro da solista “MARIO” scritto e registrato a Londra nell’homestudio del produttore del progetto stesso, ilovethisbeat e che vede nuovamente consolidarsi il rapporto lavorativo con Pherro. In seguito al suo primo progetto da solista il rapper pubblica nuovi singoli che vengono apprezzati dal pubblico della sua città d’origine e suonati in alcuni club sardi permettendogli di farsi conoscere in tutta la regione. Nell’Ottobre del 2020 decide dopo 3 anni passati a Londra di tornare a vivere nella sua città d’origine Sassari al fine di rappresentare al meglio la regione instaurando un rapporto stretto anche con “Sgribaz” “Praci” ed “Enomoney” 3 artisti provenienti da Cagliari favorendo una connessione artistica e un grosso legame di amicizia e rispetto con la scena cagliaritana.

A distanza di pochi mesi dal suo ritorno in Sardegna Low-Red è uno dei nomi più caldi e attesi del panorama isolano in seguito alla pubblicazione di vari video musicali che anticipano il suo prossimo progetto e alla pubblicazione di articoli/post in testate di rilievo del settore come “Noisey” e “Trx Radio”. Ha appena rilasciato il suo secondo progetto da solista “Mario II” che sta ottenendo discreti risultati in ambito regionale e nazionale.

Giocca

Giocca è un artista/attivista hip hop nato in Sardegna e vissuto in diversi paesi dell’Europa. È MC, Writer, Beatmaker e realizzatore di videoclip. Inizia la sua carriera artistica come writer a Sassari nel 1994 diventando membro fondante della GWC crew, uno dei collettivi hip hop più attivi nel Nord Sardegna negli anni 90. Con alcuni membri della crew, forma il gruppo rap “Woodoo Clan”. Nel 1996 esce il primo demotape del gruppo, seguito da numerose demo come mc solista sotto il nome di “Joka”.

Nel 2000 l’artista cambia il proprio pseudonimo in “Giocca” (“Lumaca” in sassarese). Ha collaborato con tantissimi artisti e musicisti di svariati generi musicali e nazionalità. Ha calcato i palchi di tutta la Sardegna, con un’esperienza live decennale che lo ha portato a suonare anche in Italia, Francia, Spagna e Brasile. Beatmaker dal gusto funk-soul-jazz, liricista dalle mille sfaccettature, ha oltre 20 cd all’attivo. Nuovo Cd 2022 Piedi per Terra Testa Fra Le Nuvole feat. PannoBeats.

KABADDU

La storia di KABADDU (Stefano Simula, nato il 18/08/1981 a Sassari) ha inizio nel ’96 quando incontra Vlade. Mc con il quale darà poi vita al gruppo rap sassarese RIGANTANTI. Da quel momento si immerge totalmente nella cultura hip hop. Iniziando a comporre i primi testi all’età di 16 anni per poi esibirsi nei suoi primi live a partire dal 2000. Kabaddu, grazie all’amicizia stretta col sound Bass Conquerors, scopre una certa facilità nel comporre testi anche su ritmi reggae/dancehall dimostrando una grande flessibilità e capacità di adattamento dal punto di vista musicale.

Da ricordare le esperienze come dj ed mc in Spagna nel 2007, dove organizza anche un mini tour dei Rigantanti assieme ai Bass Conquerors. Una volta trasferitosi a Terni instaura un ottimo rapporto con il sound locale RUDE SOCIETY (Gillo Mc & dj Scara) con cui inizia una bella collaborazione dal punto di vista delle esibizioni live. Attualmente risiede a Sassari dove è impegnato nella promozione del suo 3° lavoro solista “VITA” (dopo “Riparto da qui” e “Ghost”) uscito il 13 dicembre 2019 per B.M. Records e totalmente prodotto a Londra da Scara in numerose collaborazioni con diversi artisti della scena hip hop sarda e non solo e in diverse esibizioni live e dj set in giro per l’Italia. E’ inoltre impegnato nella promozione del nuovo album dei Rigantanti “35”.

Futta

Futta è un rapper di Sassari, attivo sin da adolescente nel movimento hip hop sardo come appartenente al gruppo Raighinas. Il suo primo album da solista si intitola Collane & Coltelli- 18 tracce dense di realtà, rabbia, determinazione, e amore e orgoglio della propria terra (molte delle canzoni sono cantate in sardo sassarese). Affrontate con una maturità di scrittura e una ricerca musicale non usuale per un debutto. Presenterà il freschissimo “Basgi de l’intorriu”.

Sirbones Crew

Sirbones Crew è un gruppo di breakdance nato a Sassari nel 1997, formato originariamente da 5 elementi. Dal 1999 in poi vincono diverse gare nel panorama italiano e non solo, distinguendosi come uno dei gruppi migliori del breaking italiano. Tra i contest vinti ricordiamo: Juice 99 (Ancona), Bboy Event 2000-2001 (Bologna), Hip Hop Connection 2001 (Pesaro), Vibrazioni Positive 2001 (Cesena). Nel 2001 il gruppo si trasforma. L’unione di due crews, i Sirbones (Sardegna) e gli Incredible Styles Crew (Genova) dà vita ad un nuova formazione, gli Incredible Sirbones. Il gruppo si differenzia dagli altri per la sua originalità. Ottiene consensi da giudici internazionali che ne apprezzano lo stile e la creatività ma soprattutto la profonda unione d’amicizia.

Il gruppo, grazie allo sponsor Roces, inizia una stagione di grande attività. Ottenendo quelli che sono i migliori risultati raggiungibili nel panorama italiano e facendo riconoscere il proprio stile anche all’estero, tutte esperienze che saranno fondamentali per la crescita del gruppo. La crew continua a manifestare la sua presenza anche oggi maturando la propria esperienza e diffondendo la cultura dell’ Hip Hop tra i giovani. L’attuale formazione è rappresentata da 6 elementi: Bboy Gipsy, Bboy Niko, Bboy Polso, Bboy Trebor, Bboy Gibbone, Bboy Nugò e Bboy Emanuele. Attualmente i Sirbones Crew rappresentano la Sardegna nelle manifestazioni Hip Hop Italiane, contribuendo con la loro passione ad arricchire questa cultura. Molte le manifestazioni culturali che li ospitano e che ancora oggi condividono il loro pensiero grazie all’organizzazione di corsi nelle scuole di danza, showcases nelle gare più importanti a livello nazionale ed esibizioni durante diversi eventi.

About Enrica Pistis

Controlla anche

Sorso capitale camperisti

Sorso capitale camperisti per 2 giorni di festival

Get Widget Sorso, da sabato 1 e domenica 2 ottobre il paese si trasformerà nella …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.