Alexa Unica Radio

XXIV Dromos Festival

Baba Sissoko in concerto domani al Ros’e Mari Farm & Green House di Donigala Fenughedu (Or)

Il polistrumentista Baba Sissoko in concerto stasera (lunedì 8 agosto) al Ros’e Mari Farm & Green House di Donigala Fenughedu (Or), Dromos Festival. L’appuntamento, preceduto alle 20 da una degustazione guidata di vini a cura della Fondazione Italiana Sommelier e da un assaggio di prodotti tipici del Mandrolisai a cura di Ros’e Mari Restaurant, inizierà alle 22.

Lunedì 8 agosto

C’è ancora Oristano sulla rotta di Dromos, il festival itinerante organizzato dall’omonima associazione culturale, quest’anno alla ventiquattresima edizione sotto il titolo “Saltimbanchi”. Oggi l’appuntamento è nella frazione di Donigala Fenughedu, al Ros’e Mari Farm & Green House, in località Pauli Cannedu, per una serata di musica e degustazioni.

Protagonista Baba Sissoko

Protagonista del concerto in programma alle 22 sarà il polistrumentista maliano Baba Sissoko. Il maestro del tamani (il talking drum), abile nell’integrare melodie e ritmi della propria tradizione musicale con sonorità jazz, blues e soul, dando forma a un originale risultato musicale. Il musicista originario di Bamako presenterà per l’occasione la sua ultima fatica discografica, “Mediterranean Blues”, sintesi tra blues e ritmi africani.

L’organico che accompagnerà Baba Sissoko

Accanto a Baba Sissoko (ngoni, tama e voce) sul palco di Dromos un organico. Alessandro De Marino al clarinetto e tastiere. Angelo Napoli alla chitarra e cori, Walter Monini al basso elettrico e cori. Ady Thioune alle percussioni, djembe e cori, ed Eric Cisbani alla batteria.

Prima del concerto: Ros’e Mari

Il concerto sarà preceduto alle 20 da una degustazione guidata di vini a cura della Fondazione Italiana Sommelier Oristano (posti limitati; costo 20 euro). Ma anche da un assaggio di prodotti tipici del Mandrolisai proposto da Ros’e Mari Restaurant (costo 12 euro). Potrà accedere all’area e alle degustazioni solo chi avrà il biglietto del concerto. L’evento, che si riconosce nel titolo “Ros’e Mari incontra il Mandrolisai”, è sostenuto dall’Associazione Viva Mandrolisai. Realizzato in collaborazione con il Ros’e Mari Restaurant, e del costituendo Consorzio di Tutela dei Vini del Mandrolisai.

Le cantine coinvolte

Tante le cantine coinvolte, tra le quali la Cantina Fradiles di Atzara, Famiglia Demelas di Atzara, Vitivinicola Etzo di Atzara, Vitivinicola Fulghesu Le Vigne di Meana Sardo, Cantina Bingiateris di Ortueri, Cantina Carboni di Ortueri, Cantina Soberana di Samugheo, Cantina del Mandrolisai di Sorgono, Vinicola Garagisti di Sorgono, Vitivinicola Amar di Sorgono e Vitivinicola Trè Biddas di Sorgono.

Martedì 9 agosto

Fra le due serate, Dromos farà tappa martedì (9 agosto) a Isili, e quindi fuori dagli abituali confini del festival. Qua, presso la Music Academy (in via Zurrai, 35), dalle 10.30 alle 12.30, si terrà il laboratorio Musica Insieme. Uno spazio nel quale bambini e ragazzi andranno alla scoperta della musica in maniera semplice e giocosa. L’idea alla base del laboratorio è quella di riuscire a far vivere concretamente l’esperienza del “fare musica” a tutti i partecipanti. Questi passeranno dal ruolo di semplici “ascoltatori” a quello ben più gratificante di “creatori” di musica. Sempre martedì, in serata, il festival tornerà a Oristano. Per l’occasione: il concerto del trio di Giorgio Crobu (già protagonista della manifestazione nei giorni precedenti), affiancato da Tancredi Emmi al contrabbasso e Alessandro Cau alla batteria: al Temple Wine Bar. Inizio alle 20 e ingresso libero.

L’evento in sicurezza

Con l’allentamento delle restrizioni per l’emergenza covid non è più necessario presentare il green pass, ma sono raccomandati comunque prudenza e buon senso. Dromos continuerà a sanificare gli ambienti e le strumentazioni: anche quest’anno per la protezione degli artisti e del personale tecnico, si potrà fare affidamento sul Sanyphone l’innovativo dispositivo di sanificazione di set e microfoni a tecnologia UV-C ideato e prodotto dall’azienda oristanese Sanycar.

Particolare attenzione alle collaborazioni

Festival itinerante, Dromos dedica una particolare attenzione alla collaborazione con i vari operatori attivi nel territorio: tra questi la Fondazione Mont’e Prama e la Fondazione Oristano, che per tutti i possessori di biglietti del festival, e per tutta la durata della manifestazione, ha previsto una serie di sconti per visitare i vari siti culturali del territorio di Cabras.

About Sonia Mandras

Studentessa di Beni Culturali & Spettacolo, con la passione per il mondo dell'arte e gli argomenti di aspetto socio-culturale. Occasionalmente cantante e musicista. Spiccato senso critico, propensione creativa e mente umanista.

Controlla anche

image

“A Cuncordia” a Santu Lussurgiu, il concerto per Giovanni Ardu, sempre in su coro

Get Widget Santu Lussurgiu, il 26 agosto ore 21.30 in piazza mercato “A CUNCORDIA”: concerto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.