Alexa Unica Radio
Irene Salis

Il quartetto di Irene Salis a Oristano

Il quartetto di Irene Salis protagonista domani (domenica 7) alle 21.30 nello scenario del Giardino Antiquarium Arborense di Oristano.

Prosegue il viaggio della ventiquattresima edizione di Dromos, il festival itinerante organizzato dall’omonima associazione culturale, che propone i suoi appuntamenti tra Oristano e altri centri e località della sua provincia, fino a venerdì 13 agosto (con un appuntamento d’appendice a fine mese, il 27 a Neoneli), nel segno dei “Saltimbanchi”, tema che ne caratterizza e connota l’edizione di quest’anno.
Domani (domenica 7 agosto) alle 21.30 protagonista nel Giardino Antiquarium Arborense di Oristano sarà il quartetto di Irene Salis, cantante, scrittrice e produttrice (biglietto a 10 euro più prevendita), raffinata interprete cagliaritana la cui ricerca sull’essenza del suono è figlia delle tante esperienze maturate nella vita, vissuta tra Italia, Stati Uniti, Europa e Africa.

Negli anni, Irene Salis ha sviluppato una profonda passione per la musica, perfetto canale capace di unificare linguaggi distanti, nel senso più ampio del termine. Studiando e confrontandosi con iconici musicisti come Reggie Workman, Junior Mance, Amir Ziv e Richard Harper, tra gli altri, che l’hanno incoraggiata a comporre e arrangiare in modo originale e personale, sviluppando una voce compositiva scevra da specifici linguaggi. A Oristano sarà accompagnata da Andrea Sanna alle tastiere, Andrea Parodo al basso elettrico e Nicola Vacca alla batteria.

Lunedì 8 Agosto

Lunedì 8 agosto Dromos farà tappa a Donigala Fenughedu, frazione di Oristano. Al Ros’e Mari Farm &Green House, in località Pauli Cannedu (ingresso a 20 euro più diritti di prevendita). Sarà protagonista il polistrumentista maliano Baba Sissoko, maestro del tamani (il talking drum). Abile nell’integrare alle melodie e ai ritmi della propria tradizione musicale le sonorità jazz, blues e soul, creando un inedito e originale risultato musicale. La serata è incentrata sull’incontro con il Mandrolisai (terra di vini pregiati e di prodotti tipici di qualità). Prevede una degustazione guidata vini a cura della Fondazione Italiana Sommelier Oristano. (Prenotazioni al numero 338 4929519 con posti limitati al costo di 20 euro). Una degustazione prodotti tipici del Mandrolisai a cura di Ros’e Mari Restaurant (prenotazioni 351 5838866 al costo di 12 euro).

About Enrica Pistis

Controlla anche

image 6483441 4 1

Festival turismo responsabile: il programma

Get Widget Seconda tappa in Ogliastra per Migranti e Viaggiatori – Festival del turismo responsabile. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.