Alexa Unica Radio
germano lanzoni 2

Venerdì 5 agosto il festival “Musica sulle Bocche” a La Maddalena

A La Maddalena il teatro canzone di Germano Lanzoni e il vibrafono di Pasquale Mirra per il festival “Musica sulle Bocche”

La serata si apre alle 19 nello straordinario scenario di Punta Tegge con l’esibizione di uno dei migliori vibrafonisti della scena internazionale. Si proseguirà alle 21.15 al Teatro Fortezza dei Colmi con lo spettacolo “Tanto vale lasciarsi andare… Dai retta a un pirla”.

Dalla sperimentazione al teatro canzone, dal suono misterioso e affascinante del vibrafono all’umorismo che diventa comicità e musica. Doppio appuntamento venerdì 5 agosto con il festival “Musica sulle Bocche” che a La Maddalena proporrà le forti personalità di Pasquale Mirra e Germano Lanzoni. Tra i migliori vibrafonisti della scena italiana e internazionale il primo, assurto alla grande popolarità per via del personaggio de “il milanese imbruttito” il secondo, saranno in scena alle 19 nello straordinario scenario di Punta Tegge, preceduto dalla lettura dello scrittore Franco Mannoni di un brano della sua raccolta di racconti “Il bel viaggio”, dedicato alle bellezze della Gallura, e alle 21.15 nel Teatro Fortezza dei Colmi con due spettacoli sorprendenti.

Germano Lanzoni in veste inedita

A “Musica sulle BoccheGermano Lanzoni si rivela al grande pubblico in una veste inedita, proponendo in scena “Tanto vale lasciarsi andare… Dai retta a un pirla”. Si tratta di un viaggio nel teatro-canzone tra delirio e realtà, con brani, racconti e monologhi di un giullare contemporaneo alle prese con la propria quotidianità. Tra le parole e le canzoni di Lanzoni si intravedono rimandi a Walter Valdi, Dario Fo, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci, Paolo Rossi e al Derby Club. A sottolineare le atmosfere sono le musiche originali che lo accompagnano, suonate in scena da Gianluca Beltrame (chitarra elettrica e voce), Orazio Attanasio (chitarra classica e voce) Mell Morcone (pianoforte), Lele Garro (basso) e Alessio Pacifico (batteria), impegnati in un raffinato interplay messo al servizio della narrazione che si snoda tra monologhi e canzoni.

Pasquale Mirra in “Moderatamente Solo”

Vibrafonista e compositore tra i più attivi ed apprezzati, Pasquale Mirra sarà invece protagonista di “Moderatamente Solo”. Sarà un concerto in cui composizioni dall’aspetto inconsueto si alternano in modo variabile ed imprevedibile ad improvvisazioni strutturali e libere. Ad emergere sarà la magia di suoni che sembrano arrivare da un’altra dimensione, prodotti da uno strumento straordinario come il vibrafono.

Al vibrafono si affiancherà il glockenspiel, ma anche percussioni, campane tibetane e semplici oggetti. Come in un quadro cubista, Mirra propone così una suite dalla forma bidimensionale, esplorando una dimensione espressiva in cui il solo vibrafono può accedere, riferendosi con abbagliante libertà al jazz, alla world music e alla classica contemporanea.

Considerato tra i vibrafonisti più interessanti della scena italiana ed internazionale, Pasquale Mirra dal 2013 al 2018 è stato nominato miglior vibrafonista italiano dalla rivista Jazz.it. Nel 2014 e nel 2015 inoltre considerato tra i migliori musicisti dell’anno per i critici della rivista Musica Jazz. Dal 2008 collabora stabilmente con il noto percussionista americano Hamid Drake con il quale suona e ha suonato in diversi progetti partecipando a numerosi festival in America e in Europa. Fa parte del gruppo The Crossing capitanato da Enzo Favata.

I biglietti per i concerti si possono acquistare al botteghino prima del concerto ma anche sul sito del festival www.musicasullebocche.it, che offrirà in tempo reale le informazioni sugli spettacoli, così come le pagine social del festival.

About Michela Noga

Studentessa del III anno di Lingue e Comunicazione residente a Oristano. Studio inglese e cinese e ho una grande passione per la danza sportiva. Aspiro a lavorare in un contesto internazionale.

Controlla anche

Papik

Papik in concerto per la rassegna Pula dimensione estate

Get Widget Dopo il concerto inaugurale dello scorso 26 luglio della Frankie & Canthina Band, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.