Alexa Unica Radio
TEATRO DI COMUNITA

Festival dei tacchi: l’11 agosto in scena gli abitanti dei paesi ogliastrini

La XXIII edizione del Festival si arricchisce di una nuova data.


L’11 agosto per il Festival dei tacchi, a Jerzu, vanno in scena gli abitanti del territorio accompagnati dalla musica live di Andrea Andrillo. Tornano anche i laboratori esperienziali di “Immersi nel festival”, per vivere appieno luoghi contaminati, tradizioni e sapori d’Ogliastra. Si assisterà all’importante legame tra teatro, comunità ospitanti e natura.

La nuova data del Festival dei Tacchi

La XXIII edizione del Festival dei Tacchi, rassegna di teatro contemporaneo organizzata dal Cada Die Teatro con la direzione artistica di Giancarlo Biffi prevista dal 4 al 9 agosto tra gli affascinanti scenari naturali di Jerzu e Ulassai, si arricchisce di una nuova data. L’11 agosto, alle 19.30, nella piazzetta di via Manno a Jerzu, andranno in scena gli abitanti delle comunità ospitanti.

Il “Teatro di Comunità”

Torna infatti anche quest’anno “Teatro di Comunità” l’intervento site specific con protagonisti gli abitanti dei territori intorno ai Tacchi d’Ogliastra. «Il progetto è per noi l’occasione di rendere sempre più forte e speciale la relazione con gli abitanti dei territori che ci ospitano ormai da tanti anni» spiega Mauro Mou, attore e regista della compagnia cagliaritana. Il laboratorio teatrale ha avuto inizio lo scorso 12 luglio e proseguirà fino al termine del Festival. È condotto da Lara Farci, Mauro Mou, Francesca Pani e Pierpaolo Piludu. Durante le giornate della rassegna si intensificheranno le prove di questi novelli attori. Per quei giorni l’aula consiliare del comune Jerzu diventerà una sala prove dove i partecipanti si prepareranno per l’esito scenico. L’evento sarà arricchito dalla partecipazione straordinaria di Andrea Andrillo, musicista e cantautore, che accompagnerà, con i brani del suo ultimo disco “Prolagus”, la messa in scena finale.

La chiusura

A chiusura dell’evento è prevista una cena di comunità. Sul palcoscenico saliranno cittadini (anche senza alcuna esperienza teatrale), bambini, adolescenti e chiunque abbia voglia di mettersi in gioco. «Il Cada Die Teatro ha sempre creduto nell’idea di un teatro come esperienza da condividere, da assaporare, da vivere. Il progetto, che quest’anno trae ispirazione dal romanzo “Miele Amaro”, di Salvatore Cambosu, con un’incursione nella poetica di Francesco Masala e di Giuseppe Dessì, sarà occasione per riscoprire il patrimonio letterario e culturale di un territorio legato alla sua storia, ai suoi luoghi, alle tradizioni, al lavoro, agli eventi rituali e festivi, al legame della comunità con la natura e il paesaggio» conclude Mou.

“Immersi nel Festival”

Accanto al “Teatro di comunità”, tornano in rassegna anche i laboratori esperienziali di ”Immersi nel Festival” il progetto di attività che si svolgono in mezzo alla natura incontaminata. Sarà possibile inebriarsi con i profumi e i sapori che la terra d’Ogliastra offre e addentrarsi ancor più nei territori di Jerzu e Ulassai riscoprendo le tradizioni di ieri e di oggi.

Le altre date del Festival dei tacchi

5 agosto Jerzu PULIZIA DEL BOSCO – Bosco di Sant’Antonio – in collaborazione con Forestas.

5 agosto Ulassai PASSEGGIATA AL CANYON SA TAPPARA – in collaborazione con E motion.

6 o 7 agosto Ulassai CORSO DI CULURGIONES CON PRANZO a cura delle sapienti mani delle donne ulassesi. 8 agosto Ulassai CORSO DI TESSITURA – in collaborazione con la cooperativa Su Marmuri.

9 agosto Jerzu PASSEGGIATA PER ERBE OFFICINALI a cura di Valentina Allegria e CACCIA AL TESORO dedicata ai bambini in collaborazione con Forestas.

Altre attività

Con la collaborazione di associazioni e operatori turistici del territorio, il Festival dei tacchi, offre l’occasione di risvegliarsi con lo yoga a Ulassai, ammirare le opere di Maria Lai alla Stazione dell’Arte, visitare la Cantina Antichi Poderi e le vigne, imparare ad arrampicarsi lungo le pareti dei Tacchi d’Ogliastra.

About Sonia Mandras

Studentessa di Beni Culturali & Spettacolo, con la passione per il mondo dell'arte e gli argomenti di aspetto socio-culturale. Occasionalmente cantante e musicista. Spiccato senso critico, propensione creativa e mente umanista.

Controlla anche

Valak

Abbabula 2022: ad Alghero Psicologi, Bandito e Valak

Get Widget La 24^ edizione del festival Abbabula 2022 è sbarcata ad Alghero con 5 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.