Alexa Unica Radio
FOTO OJS WOODSTORE WIDE SOUNDS 1

Woodstore e Orchestra Jazz Sardegna a Gavoi il 29 luglio

La rassegna CULTUREFESTIVAL fondata e diretta da Simone Pittau arriva a Gavoi nell’ampio e suggestivo sagrato della chiesa di Nostra Signora d’Itria. Venerdì 29 luglio alle ore 21:30 si esibiranno i Woodstore insieme all’Orchestra Jazz della Sardegna con un nuovo e importante progetto.

Dopo il successo di Marcus Miller al Teatro Lirico di Cagliari venerdì scorso, Woodstore con l’Orchestra Jazz della Sardegna saranno a Gavoi. Si tratta di una produzione originale ABNO, Associazione Blue Note Orchestra, che dopo anni di assenza vede il ritorno sul palcoscenico del Woodstore Quintet. La formazione sarda nata nel 2001 e composta da Massimo Carboni al sax tenore, Mariano Tedde al pianoforte, Paolo Spanu al contrabbasso e Gianni Filindeu alla batteria, più il trombettista finlandese Tero Saarti.

I brani del Woodstore Quintet saranno il cuore del concerto tra cui Riccardo, Shark e Tim’s Theme di Tedde, Up di Filindeu, Alma di Spanu e The Red Lane di Carboni, arrangiati da Luigi Giannatempo per l’Orchestra Jazz della Sardegna diretti da Gavino Mele.
L’originalità nelle composizioni e nell’interpretazione sono la caratteristica di Woodstore. Inteso come laboratorio musicale che trae linfa dalla creatività dei singoli componenti e dalle loro esperienze al fianco di nomi illustri del jazz. Il risultato è una sintesi musicale in cui convivono varietà armonica, scrittura e improvvisazione grazie anche al contributo della OJS che vanta anch’essa una serie di importanti collaborazioni. Per esempio con artisti del calibro di Maria Pia De Vito, Mario Biondi, Tim Hagans, Tom Kirkpatrick, Andy Gravish, Eric Vloeimans, Paolo Fresu e Flavio Boltro.
La formazione sarda ha collezionato nel tempo numerosi premi e riconoscimenti internazionali e ha pubblicato lavori discografici e suonato in numerosi festival in Italia, Francia e Inghilterra.


CULTUREFESTIVAL arriva quest’anno alla quindicesima edizione. Il programma è aperto lo scorso giugno e che porterà la grande musica internazionale in otto comuni della Sardegna: Sanluri – Gavoi – Gergei – Santu Lussurgiu – Calasetta – Marrubiu – Mogoro – La Maddalena – Cagliari. Sei mesi di concerti, sino a dicembre, per la direzione artistica di Simone Pittau.

Informazioni tratte da: https://www.ansa.it/sardegna/notizie/2021/07/29/musica-il-grande-jazz-internazionale-a-culture-festival_8f4f6190-2263-4327-83b4-9d8d3efd5abc.html

About Ester Geranio

Ester Geranio, studentessa al III anno del corso di Lingue e Comunicazione a Cagliari.

Controlla anche

Confartigianato Sardegna Turismo e artigianato

Get Widget 6.400 realtà artigiane sarde per esigenze turisti 6.400 le realtà artigiane sarde che, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.