Alexa Unica Radio
Foto MAXLANOCE Franca Masu live

La Notte dei Poeti: Franca Masu canta “Tangos por Astor y Amelita”

Le note ammalianti e struggenti di «un pensiero triste che si balla», secondo la celebre definizione di Enrique Santos Discépolo, con il concerto della cantautrice algherese Franca Masu, protagonista Giovedì 21 luglio alle 20 al Teatro Romano di Nora.

Insieme due splendidi musicisti, l’argentino Hernàn Fassa (al pianoforte) e un virtuoso degli strumenti a doppia ancia come Fausto Beccalossi (all’accordéon), per un ideale e intrigante viaggio oltre oceano, dalla città catalana fino a Buenos Aires, con “Tangos por Astor y Amelita”.

Incastonato nel ricco cartellone della XL edizione del Festival “La Notte dei Poeti” organizzato dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna con la direzione artistica di Valeria Ciabattoni e con il patrocinio e il sostegno del MiC / Ministero della Cultura, della Regione Sardegna e del Comune di Pula e il contributo della Fondazione di Sardegna.

Il concerto

Un concerto raffinato e coinvolgente, per far vibrare le corde del cuore con una preziosa antologia di brani firmati da Astor Piazzolla e dal poeta Horacio Ferrer. Mirabilmente interpretati e portati al successo da Amelita Baltar, già vincitrice del Festival National Del Disco, nello stile moderno e avvincente del Nuevo Tango, a partire dall’emblematica “Yo soy Maria” dall’opera “María de Buenos Aires” che diede il la al fecondo sodalizio tra il grande compositore argentino e l’autore di molte delle sue canzoni, oltre che con la cantante porteña che sarebbe diventata sua compagna di vita e d’arte.

L’aria in cui l’eroina di una storia surreale, vittima della malìa del tango e seducente regina della notte, si racconta, mettendo in risalto i molteplici significati di una musica ispirata a gioco delle passioni, tra l’amore e la nostalgia, dove si fondono radici popolari e suggestioni di una città meticcia, simbolo della cultura argentina, rappresenta una sorta di manifesto della poetica rivoluzionaria dell’artista, innovatore ma “dall’interno” delle forme e degli stilemi del popolare ballo nato per le vie della capitale, sulle rive del Rio de la Plata.

Canzoni del concerto

Nell’ora del tramonto e fino al sorgere della luna, lo spirito del Nuevo Tango abiterà tra le rovine dell’antica città fenicio punica e poi romana, riportata alla luce dagli scavi archeologici, tra canzoni indimenticabili nella versione di Franca Masu che sceglie i pezzi a lei più congeniali – come la come la famosa “Balada para el” e “Chiquilin de Bachin”, e ancora “Los paraguas de Buenos Aires” e “Las ciudades” accanto a partiture vertiginose o intrise di profonda malinconia, da “Oblivion” a “Libertango”. Nel duplice omaggio a Astor Piazzolla e alla sua musa Amelita Baltar, risuonano anche le parole di Jorge Luis Borges con la “Milonga Para Jacinto Chiclana”, che tratteggia un curioso ritratto di uno sconosciuto, dal temperamente evidentemente o probabilmente ardito, mentre il regista Fernando Ezequiel Solanas firma il testo della solare e coinvolgente “Vuelvo al Sur” – dalla colonna sonora del film “Sur”.

La voce di Franca Masu, raffinata e appassionata interprete oltre che autrice di canzoni, riecheggerà tra le gradinate di pietra del teatro romano, nell’antica città sommersa.Un concerto che rappresenta anche un’occasione per riscoprire, altre alla musica di Astor Piazzolla, la figura di Amelita Baltar (classe 1940), cantante folk diventata icona del Nuevo Tango grazie all’incontro con il maestro argentino, con all’attivo una lunga e intensa carriera tra Argentina e l’America Latina, fino agli Stati Uniti e all’Europa.

Il talento e l’arte di Amelita rappresentano il fil rouge di questa selezione di “Tangos”. Un’ulteriore evoluzione, un nuovo capitolo nel percorso di Franca Masu, cantante jazz che ha scelto di privilegiare la lingua catalana. Cimentandosi con lo studio e la scrittura nella parlata algherese, per tradurre in musica pensieri, storie ed emozioni. Nel suo stile si fondono le sue origini sarde e mediterranee e le sonorità jazzistiche, con le suggestioni del tango argentino e del fado portoghese.

Franca Masu

La cantante algherese ha al suo attivo cinque albums (in studio), oltre a numerosi concerti e tournées internazionali: “El meu viatge” (2000), nato dalla collaborazione con il produttore Mark Harris. Presentato al Mercat de la musica viva di Vic, in Catalogna, segna il suo esordio discografico e il primo “esperimento” in catalano. Segue “Alguimìa” (2003) con il mandolinista Mauro Palmas ed il contrabbassista Salvatore Maltana, con cui vince il Premio “Maria Carta” come rivelazione della “nuova canzone d’autore catalana”.

“Aquamare” (2006) in cui spazia tra fado, tango e jazz, con la fondamentale collaborazione con il fisarmonicista Fausto Beccalossi ed il chitarrista Giovanni Sanna Passìno, accanto a Mauro Palmas e Salvatore Maltana. “Hoy como ayer” (2008) rivela la passione per il fado, e specialmente per il tango di Astor Piazzolla; infine “Almablava” (2013), che riflette l’more per la sua terra, la Sardegna, e per il mare. E un disco live, “10 Anys” (2011) che fin dal titolo rappresenta la sintesi di un decennio di musica e canzoni.

Mercoledì 20 Luglio

Viaggio nella memoria con “Trame” di e con Rossella Dassu, protagonista mercoledì 20 luglio alle 19 nell’area archeologica di Nora. Con Federica Cabras, Manuela Frau, Lara Farci, Francesca Spano, Marianna Murgia, Elisabetta Nuvoli, Martina Olla e Rachele Zurru. Un itinerario tra le vestigia dell’antica “città sommersa” che inizia nell’età bizantina, dalla chiesa di SantìEfisio, tra dominazioni straniere e incursioni di pirati fino alle Torri Spagnole, per giungere al Novecento.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il XL Festival “La Notte dei Poeti” firmato CeDAC Sardegna prosegue venerdì 22 luglio alle 20 con la moderna rilettura del mito: in scena al Teatro Romano di Nora l’“Agamennone” di Ghiannis Ritsos con inserti dall’ “Orestea” di Eschilo, nell’interpretazione di Massimo Venturiello con Carlotta Procino, Carolina Sisto, Carmine Cacciola, Davide Montalbano, Francesco Nuzzi e Giacomo Rasetti, che mostra il condottiero vincitore di Troia in tutta la sua dolente umanità.

Sabato 23 Luglio

E Stefano Massini sabato 23 luglio alle 20 sempre al Teatro Romano di Nora propone il suo “Alfabeto delle emozioni”, dove sulle singole lettere – P come Paura, F come Felicità, M come Malinconia – costruisce delle storie «con l’obiettivo unico di chiamare per nome ciò che ci muove da dentro» – si legge nelle note di presentazione –. «Ad andare in scena è la forza e la fragilità dell’essere umano, descritte da un appassionato narratore, definito da Repubblica “il più popolare raccontastorie del momento”».

Venerdì 29 Luglio

Infine un duplice appuntamento con l’arte di Tersicore venerdì 29 luglio dalle 20 con la “danza urbana” di “Room 22” di e con Marianna Moccia e Valeria Nappi (spettacolo vincitore di Danza Urbana Anticorpi XL). Una performance che esplora i confini visibili e invisibili e le dinamiche delle relazioni (produzione Funa) e i riti guerrieri di “Zatò e Ychì” uno spettacolo firmato ASMED/ Balletto di Sardegna. Ispirato al samurai cieco interpretato sullo schermo da Shintarō Katsu e Takeshi Kitano, con Valeria Russo e Lucas Monteiro Delfino (anche autori delle coreografie) e ideazione e regia di Senio Giovanni Barbaro Dattena.

Organizzazione

Il XL Festival “La Notte dei Poeti” è organizzato dal CeDAC / Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo dal Vivo in Sardegna. Con il patrocinio e il sostegno del MiC / Ministero della Cultura, dell’Assessorato della Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport della Regione Autonoma della Sardegna e del Comune di Pula. Con il contributo della Fondazione di Sardegna e il prezioso apporto di Sardinia Ferries, che ospita artisti e compagnie sulle sue navi.

About Enrica Pistis

Controlla anche

istockphoto 1362540292 612x612 1

Sardinia Film Festival, moltissimi i cortometraggi

Get Widget Arrivano da 80 paesi diversi i cortometraggi d’animazione giunti all’organizzazione del Sardinia Film …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.