Alexa Unica Radio
donna sarda
donna sarda

Sguardo degli artisti sulla donna sarda, mostra a Cagliari

“Madre, contadina, santa, il paradigma femminile nell’arte sarda del primo Novecento”.

Un titolo emblematico per la mostra allestita nelle sale della Galleria Comunale d’Arte a Cagliari fino all’11 settembre. In primo piano la figura della donna sarda. Tradizione e modernità, attraverso lo sguardo di alcuni tra i nomi di spicco del panorama artistico del Novecento in Sardegna.

Le opere

50 le opere in esposizione per tracciare l’evoluzione dell’immaginario femminile in Sardegna nel corso del Ventesimo secolo.

Il percorso parte dalla celebre scultura “La madre dell’ucciso” di Francesco Ciusa. Il tema è esplorato anche dai lavori di Biasi, Delitala, Dessy, Mura, Ciusa Romagna, Melis Marini, Marras, per citarne solo alcuni. “Attraverso le loro opere, la figura femminile diventa, nel corso del tempo, portatrice di valori simbolici”, Occasione per rivedere alcuni capolavori di quegli artisti sardi protagonisti nel primo Novecento della cultura sarda, facendola apprezzare anche fuori dai confini regionali.

“L’esposizione”

L’esposizione, curata da Tiziana Ciocca, mostra le donne rappresentate nei mestieri femminili, la panificazione, il trasporto dell’acqua o immerse nel rito della preghiera o in contesti di socializzazione. “L’idea che emerge è quella di una donna idealizzata. come dimostrano per esempio i ritratti femminili in abito tradizionale.”

About Barbara Santagati

Nata il 16 Novembre 1995 a Cagliari. Laureanda in Beni culturali e spettacolo. Mamma di Leo.

Controlla anche

Corto Maltese verso nuove rotte

Get Widget Dal 6 Agosto la mostra di Hugo Pratt al Palazzo di Città di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.