Alexa Unica Radio
cagliari 3671983 1920
cagliari 3671983 1920

Dal 7 luglio il via all’VIII Cagliari film festival

Cagliari Film Festival: dopo l’anteprima organizzata a marzo, dedicata alla presentazione del libro di Angelo Ferracuti Non ci resta che l’amore, dal 7 al 10 luglio l’VIII edizione del Cagliari film festival entra nel vivo.

Per quattro giorni, nello splendido giardino del Palazzo Siotto di via Dei Genovesi 114, cinema di finzione, documentari e fotografia diventeranno un tutt’uno in uno stimolante programma “Cinema e fotografia parlano di noi“. Importante per far riflettere sui temi quali: censura, confinamento, carceri, pandemia, utopia e scuola.

L’organizzazione del festival:

Il calendario di quest’anno prevede dieci appuntamenti che vedranno protagonisti registi di consolidata esperienza ma anche giovani autori e autrici. Tutte le presentazioni saranno curate da Luciano Marrocu e della direttrice artistica del festival, Alessandra Piras.

Giornata Cagliari Film Festival del 7 Luglio:

Alle 19:30, nella Galleria Siotto, ci sarà l’inaugurazione di Reportage. Qui diverse fotografe quali: Rosi Giua, Anna Marceddu e Michela Mereu, documenteranno alcune realtà della città di Cagliari.
Ad esempio: i campi rom in via San Polo, il carcere di Buoncammino, o il degrado della collina di Tuvumannu, ferita e abbandonata dopo lo stop ai lavori di una discussa strada. L’orario di apertura della mostra sarà dalle 19:00 fino alle 21:00.
Successivamente, alle 21:30, ci sarà Aleksey German Jr, considerato uno dei più apprezzati registi della nuova generazione russa. Al festival, proietterà il suo Dovlatov, film omaggio allo scrittore russo Sergei Dovlatov.

8 Luglio

Venerdì 8 luglio, alle 20,30 sarà presente il regista Francesco Del Grosso, insieme a Matteo Balsamo del documentario In prima linea, che sarà proiettato successivamente alle 21,30.
Il tutto raccontato da tredici fotoreporter che con i loro scatti hanno mostrato l’inferno, gli orrori, le sofferenze e le cicatrici indelebili della guerra. Il film è stato premiato all’International Filmmaker Festival of New York 2021.

9 Luglio:

Da Cagliari Film Festival, per la serata di Sabato 9 Luglio viene proposto il tour “Bocca di Lupo“, con partenza dal carcere di Buoncammino alle ore 20:00. Si tratta di un tour totalmente basato sulla storia e sull’evoluzione del sistema penitenziario dall’epoca aragonese ai nostri giorni.
La serata di sabato 9 luglio è dedicata ad un incontro con gli esordienti: alle 20,30 saranno ospiti Francesco Tomba, autore di Dove nasce il vento. Questo film è nato dall’esperienza che l’associazione culturale Tusitala ha maturato dentro e fuori le carceri di Buoncammino e di Uta.

Infine, la giornata di Domenica, è affidata ai film di due giovani autrici. Alle 21 sarà proiettato Il miracolo dei rei, diretto e prodotto da Alessandra Usai. Il film racconta la nascita della più grande colonia penale agricola d’Italia, attiva nel territorio di Castiadas (costa sudorientale della Sardegna). Mostra le condizioni disumane in cui operavano i rei.


Alle 22:30 sarà la volta di Querido Fidel di Viviana Calò. Si tratta di una commedia umana stratificata e malinconica in piena sintonia con l’umore napoletano. Al centro della trama troviamo Emidio, comunista napoletano che vive nel mito della rivoluzione cubana.

Dopo la pausa estiva il Cagliari film festival ritorna il 7 ottobre.

About Gemma Langiu

Sono Gemma, ho 22 anni, sono una studentessa Universitaria del III anno di Lingue e Comunicazione. Studio a Cagliari ma vivo ad Oschiri.

Controlla anche

cineteatro ex manifattura tabacchi

Rinasce a Cagliari cineteatro ex Manifattura Tabacchi

Get Widget Il cineteatro ex Manifattura Tabacchi come spazio per l’arte e la creatività. È …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.