Alexa Unica Radio

Il 30 giugno ad Alghero la prima edizione degli “Oscar di Centotrentuno – I premi per lo sport sardo”

Ad Alghero “Oscar di Centotrentuno, I premi per lo sport sardo”: un evento per premiare i migliori tra società e singoli atleti.

Nascono con questo auspicio “I premi per lo sport sardo 2022”; evento organizzato dalla testata Centotrentuno.com il prossimo giovedì 30 giugno nella sala conferenze de Lo Quarter” ad Alghero, a partire dalle ore 16:30.

La manifestazione prende il via da un’idea della redazione della principale testata giornalistica web che si occupa di sport in Sardegna; si è deciso di realizzare quello che fino a un anno fa era soltanto un sogno; che ora rappresenta la chiusura ideale della stagione sportiva 2021-22. Il modo migliore per potersi tuffare con ancora maggiore entusiasmo in quella che verrà.

La location scelta è la meravigliosa città di Alghero; nella cornice de “Lo Quarter”, struttura gestita dalla Fondazione Alghero e immersa nel centro storico della località catalana. Anche per questo motivo alcuni dei premi che verranno consegnati durante la cerimonia portano il nome in algherese (“Joventut”, “Ambició” etc.); in omaggio alla cultura della città che ospiterà l’evento.

Premi e protagonisti

Tanti gli invitati, tra autorità e addetti ai lavori legati allo sport in Sardegna (atleti, dirigenti, allenatori, giornalisti); così come sono tante le personalità a ricevere un riconoscimento, a partire da Stefano Sardara e Giacomo “Jack” Devecchi, patron e capitano della Dinamo Sassari.

Al presidente biancoblù andrà il premio chiamato “Problem-solving”; grazie alla capacità di riuscire a ribaltare una stagione iniziata male e conclusa alla grande, con il raggiungimento della semifinale scudetto.

A “capitan Jack” il premio “Resilienza”, per essere riuscito a riprendersi il suo posto in campo dopo il grave infortunio al ginocchio; tornando al centro delle rotazioni a distanza di due anni e a essere decisivo sul parquet. Con loro anche Antonello Restivo (premio “131…e oltre”); Cinzia Arioli (premio “Continuità”; anime della Dinamo Women che nella stagione 2021-22 è riuscita a centrare la seconda salvezza consecutiva in Serie A1 di basket femminile; festeggiando anche lo storico debutto in Eurocup.

Per quanto riguarda il calcio spiccano il premio “Joventut” destinato al Cagliari Calcio, grazie all’ottimo lavoro del settore giovanile guidato dal responsabile Bernardo Mereu.

Doppio riconoscimento anche per l’Olbia Calcio: al presidente Alessandro Marino andrà il trofeo “Obiettivo raggiunto” per aver centrato i play-off promozione per la Serie B. Il premio individuale (premio “Peter Pan”) andrà invece a Emerson Ramos Borges.

Per quanto riguarda la Serie D, ci saranno due premi “al merito” per il rendimento sul campo: uno (premio “Ambició”) per la Torres.

L’altro riconoscimento (premio “Start-up“) andrà all’Atletico Uri; matricola terribile che ha centrato la salvezza alla sua prima partecipazione al campionato nazionale dilettanti vincendo la finale play-out contro l’Insieme Formia. Chi in Serie D non c’è stata nell’ultima stagione è l’Ilvamaddalena; storica società dell’arcipelago, vincitrice del campionato di Eccellenza e, per questo motivo, premiata con il trofeo “Corall”.

La “Top Serie D”

Il principale elemento di novità degli “Oscar di Centotrentuno”, però, riguarda proprio la Quarta Serie, da anni uno dei principali core business della testata. All’interno della serata verranno premiati anche i vincitori del concorso “Top Serie D – Vota i migliori tra le Sette Sorelle sarde”; 8 categorie in lizza con i candidati votati sia da una giuria tecnica composta dai principali addetti ai lavori della categoria, sia dalla giuria popolare.

Natzionale e “Sardi on the Road”

Il principale elemento distintivo del lavoro di Centotrentuno è certamente l’attenzione regalata alla Sardegna sportiva e ai suoi protagonisti; a prescindere dal luogo dove portino avanti la propria attività. Ecco perché verrà premiata la Natzionale Sarda, nella persona del direttore sportivo Claudio Pani e primo capitano del nuovo corso targato Fins. Uno spazio di riguardo verrà riservato anche ai “Sardi on the Road”; categoria rappresentata dai calciatori isolani tesserati per società italiane o estere e monitorati durante tutta la stagione attraverso la rubrica settimanale omonima.

Giuseppe Mastinu, trequartista del Pisa Calcio, riceverà il premio “Top Over” mentre Aldo Florenzi, classe 2002 del Cosenza Calcio, sarà insignito del premio “Top Under”. In occasione degli Oscar, tuttavia, verrà fatta un’eccezione e al mondo calcistico verrà affiancato quello cestistico; con il premio “Erasmus” per Marco Spissu, ex playmaker della Dinamo Sassari; ora in forza ai russi dell’Unics Kazan e alla Nazionale azzurra di Gianmarco Pozzecco.

La manifestazione è supportata anche da Dinicri Sportswear e Agenzia Garau e sarà trasmessa in diretta streaming sui canali social di Centotrentuno.com e in tv su TeleRegioneLive; al canale 88 del digitale terrestre e in Hbbtv.

About Ilaria Incani

Vivo a Gonnosfanadiga e sono una studentessa del corso di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari. Le mie passioni sono la musica, il cinema e l'arte.

Controlla anche

bb5ea28a470f2e21b1d7d7187ef6a3a9

All’aeroporto di Alghero un percorso per persone con autismo

Get Widget L’aeroporto di Alghero diventa a misura delle persone con autismo, con l’adesione al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.