Alexa Unica Radio
Andrea Pala

Nasce il vermentino fatto con l’uva che ha riposato in mare

È il Donna Ma’, creato dall’enologo Andrea Pala

Nasce Donna Ma’, il vermentino fatto con l’uva che ha riposato in mare. Un unicum nel panorama enologico sardo, tra i pochissimi esempi sperimentati a livello nazionale, creato dall’enologo Andrea Pala.

Il progetto è realizzato nell’Isola di Culuccia, nota anche come Isola delle Vacche, semideserta e in stato di abbandono per 35 anni, situata tra Santa Teresa di Gallura e l’arcipelago di La Maddalena. “Il bianco prodotto da vigne che si trovano a pochi metri dalla costa, imbottigliato a quasi un anno dalla vendemmia con uno scopo scientifico, nel segno della ricerca, sperimentazione e innovazione sull’esempio di quello che già facevano gli antichi greci migliaia di anni fa -spiega Pala, eletto qualche mese fa miglior giovane enologo d’Italia-, riguarda un progetto senza scopo di lucro. Di questo vermentino Isola dei Nuraghi Igt esistono poco più di 500 bottiglie”.

L’acqua è un elemento centrale nella produzione di questo vino. Infatti le sue uve hanno riposato nell’acqua salmastra per un breve periodo per poi essere letteralmente ripescate.La fase successiva è un processo di vinificazione classico con passaggi nei serbatoi di acciaio durato molti mesi.

“Fin dall’antichità -racconta l’enologo -, ci sono esempi di questo tipo. Sull’Isola greca di Chios, l’uva era tenuta in acqua di mare prima di essere lasciata asciugare sui graticci e vinificata. Come nell’antica Grecia anche qui la selezione dei grappoli è avvenuta senza la minima lacerazione della buccia. Cosa che avviene per evitare che l’acqua salata danneggiasse gli acini per poi essere adagiati sul fondale”.

A Coluccia, dove è attivo un progetto interamente green dell’omonima azienda agrituristica, si produce anche un secondo vermentino. Non solo anche uno spumante realizzato con il metodo classico, miele, mirto, gin e persino le ostriche. Ostriche che rappresentano il frutto del restauro delle antiche strutture di allevamento dei mitili anche grazie alla preziosa collaborazione con Agris“.

About Isabella Murgia

Isabella Murgia nata a Sassari, ma vivo a Cagliari dalla quinta elementare. Diploma di Liceo scientifico, laurea triennale in filosofia. Passione per il giornalismo e l'informazione.

Controlla anche

Giornata mondiale delle tartarughe marine

Get Widget Ieri si è celebrato il World Sea Turtle Day: ogni anno in Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.