Alexa Unica Radio
Garrucciu Gianni

La Radio, storie, e curiosità in un incontro a Cagliari con Prof. Garrucciu

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
La Radio, storie, e curiosità in un incontro a Cagliari con Prof. Garrucciu
/

Sabato 18 giugno 2022, alle ore 19, il libro dal titolo “LA RADIO STORIA E CURIOSITÀ PER CHI LA FA E CHI L’ASCOLTA DALLA VALVOLA AL WEB”, di Gianni Garrucciu per i Grandi Manuali Santelli, prende vita e si trasforma in uno spettacolo nel quale STORIA  e LEGGENDA si intersecano fra loro.

Il libro di Garrucciu racconta i 100 anni della Radio italiana, ma con ampi riferimenti alla radio nel pianeta e all’esaltante e straordinaria storia di Radio Sardegna Libera. Appuntamento sabato 18 giugno prossimo alle ore 19, presso il Teatro Houdini di via Molise 2 a Cagliari.

Una serata-evento che si avvale di un video di Renzo Arbore, l’artista che più di tutti ha contribuito a reinventare il linguaggio radiofonico e non solo. Titolo del libro: “La Radio, storie, e curiosità: per chi la fa e chi l’ascolta” con la partecipazione di Gianni Garrucciu, Mario Faticoni, Tino Petilli, Ninni Manca, Bruno Massidda e Giovanni Sanna. Biglietto d’ingresso: 5 Euro

image 17

La serata del Teatro Houdini si avvarrà della partecipazione straordinaria di alcuni tra i veri protagonisti della storia della Radio per l’eccezionalità di un esperimento mai tentato prima, dove racconto e verità storica diventano spettacolo con le voci, le musiche e le canzoni che hanno accompagnato l’ascolto della radio negli anni del dopoguerra: a partire dal momento in cui, dai microfoni della Rai- Radio Sardegna, venne dato l’annuncio della fine della guerra, due ore prima di Radio Londra.

Biografia dell’autore

Esordio a Radio Rai a soli 12 anni come animatore e imitatore in un programma per le scuole. Diviene poi attore radiofonico in sceneggiati ambientati in Sardegna (la sua terra). Lavora come attore in sceneggiati nazionali. Il suo esordio in televisione (su Rai-1) è a 20 anni come autore e interprete con uno spettacolo natalizio dagli studi di Bologna.

Nel 1974 fonda, insieme a un gruppo di amici, la Compagnia per la Diffusione del Teatro Popolare. Porta in scena le commedie di Eduardo De Filippo, ottenendo dall’autore napoletano la concessione per recitare i suoi lavori. L’esordio è con Non ti pago. Quindi, nel 1978, Il sindaco del rione Sanità. L’incontro con Eduardo permette a Gianni Garrucciu di approfondire i temi umanistici. Nasce così l’accostamento del teatro di Eduardo con quello di Luigi Pirandello.

La Compagnia per la Diffusione del Teatro Popolare mette in scena uno spettacolo dal titolo La finzione come realtà in Eduardo e Pirandello: tre atti unici, due di Eduardo, Dolore sotto chiave e Sik Sik l’artefice magico; uno di Pirandello, La patente. È la strada che decreta il successo in Sardegna del gruppo di studenti trasformatosi in Compagnia teatrale e arricchitosi di elementi napoletani. Nel 1979 la Compagnia per la diffusione del Teatro Popolare debutta al teatro Civico di Sassari con la commedia di Luigi Pirandello, Pensaci, Giacomino!

Nel frattempo Gianni Garrucciu prosegue il lavoro radiofonico e poi con quelli nazionali per Radio-1. Nel 1980 scrive e interpreta una breve parodia del film Padre padrone. Il lavoro viene inserito all’interno di un programma televisivo delle Rete-1 della Rai.

About Redazione

Nata l'8 ottobre 2007 da un progetto di tre studenti universitari. Unica Radio vuole raccontare il territorio, la cultura e le attività dell'hinterland attraverso la voce dei protagonisti. Unica Radio racconta la città che cambia

Controlla anche

studio 4004849 1920 1

Torna il Festival delle Radio Universitarie

Get WidgetL’Associazione delle Radio Universitarie RadUni, Radio Zammù e l’Università di Catania si preparano ad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.