Alexa Unica Radio

Tumori del sangue, risultati positivi per nuovi trattamenti

Roche annuncia risultati positivi per nuovi trattamenti nei tumori del sangue: i dati al congresso dell’European Hematology Association.

Roche ha annunciato oggi, in occasione del Congresso 2022 dell’European Hematology Associationdi Vienna, i nuovi risultati di follow-up a lungo termine. Nonchè i dati di sotto analisi di studi clinici su terapie già approvate o sperimentali del suo ampio portfolio in ambito ematologico. In particolare, si sono registrati risultati positivi per nuove terapie nel trattamento dei tumori del sangue.
I dati includono quelli dell’analisi finale dello studio di fase III Gallium, diobinutuzumab in combinazione a chemioterapia. In particolare, in pazienti con linfoma follicolare in stadio avanzato non precedentemente trattato. E ancora, alcune sotto analisi dello studio di fase III Polarix dipolatuzumab vedotin in associazione arituximab più ciclofosfamide, doxorubicina e prednisone (R-Chp) in pazienti con linfoma diffuso a grandi cellule B (Dlbcl) non precedentemente trattato.
Roche ha inoltre presentato anche i dati dei suoi programmi di sviluppo degli anticorpi bispecifici T-cell engaging, mosunetuzumab e glofitamab per il trattamento dei tumori. In pazienti in linee avanzate di terapia per linfoma non Hodgkin (Nhl, non-Hodgkin lymphoma), e cevostamab e RG6234 nel mieloma multiplo recidivante o refrattario.
I tumori del sangue più frequenti infatti sono i linfomi, le leucemie e il mieloma multiplo. Che ogni anno in Italia fanno registrare circa 30mila nuovi casi, di cui oltre 13mila sono linfomi non Hodgkin.

About Laura Piras

Studentessa della facoltà di Scienze Politiche. Vivo a San Sperate, un paese a circa 20 minuti da Cagliari. Mi piace seguire l'attualità e discuterne. Sono impegnata nel mondo del volontariato da circa 4 anni presso un'associazione di soccorso.

Controlla anche

L’intelligenza artificiale “sente” i suoni del corallo

Get Widget Hasanuddin University: i ricercatori usano clip registrate sott’acqua per addestrare un’intelligenza artificiale per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.