Alexa Unica Radio

Lancio fallito, la Nasa perde due microsatelliti

Non è andata a buon fine la missione Astra della NASA che mirava a mettere in orbita due piccoli satelliti meteorologici.

I propulsori della società specializzata Astra Space hanno infatti avuto un malfunzionamento dei motori.

I due microsatelliti meteorologici progettati dal Lincoln Laboratory del Massachusetts Institute of Technology per misurare l’umidità e le precipitazioni delle tempeste tropicali.

Negli ultimi anni l’agenzia spaziale statunitense ha spesse volte collaborato con delle nascenti società missilistiche private.

Con un duplice obiettivo: stimolare la crescita del settore e mantenere un profilo low cost in un’attività – quella del lancio di satelliti – strategica ma estremamente costosa.

Il razzo Astra, chiamato Launch Vehicle 0010 (LV0010), ha subito un guasto al secondo stadio dopo essere decollato da un pad presso la Cape Canaveral Space Force Station in Florida.

“Avevamo un volo nominale del primo stadio; tuttavia, il motore dello stadio superiore si è spento presto e non abbiamo portato i nostri carichi utili in orbita”. Così ha detto Amanda Durk Frye di Astra, senior manager per il primo stadio e la produzione del motore.

Il lancio fallito di domenica è il secondo incidente di quest’anno per Astra.

A febbraio, la società con sede in California non è riuscita a lanciare quattro cubesat della NASA come parte della missione ELaNa 41. Un volo che è stato organizzato anche dalla sua rampa di lancio in Florida e ha segnato il primo tentativo di Astra di lanciare carichi utili per un cliente.

About Ilaria Incani

Vivo a Gonnosfanadiga e sono una studentessa del corso di Beni Culturali e Spettacolo all'Università di Cagliari. Le mie passioni sono la musica, il cinema e l'arte.

Controlla anche

environmental protection gc0a3f0a42 1920

Green School, al via il progetto per una scuola più sostenibile

Get Widget Green School. Sarà presentato lunedì 28 novembre alle scuole della Città Metropolitana di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *