Alexa Unica Radio
Vaiolo delle scimmie
Vaiolo delle scimmie

Vaiolo delle scimmie in Italia, sintomi e tempi di guarigione

Esperto malattie tropicali: “Poco contagioso e si risolve da solo”

Il vaiolo delle scimmie è arrivato anche in Italia: è stato infatti individuato il primo caso. Sintomi, durata malattia, contagiosità, vaccino: ecco cosa sappiamo. Per ora, spiega all’Adnkronos Salute Luigi Toma, infettivologo ed esperto di malattie tropicali dell’Ire-S.Gallicano di Roma, “ha fatto registrate un numero di casi limitati in Europa” e la possibilità di contagiarsi “è inferiore rispetto al Covid o ad altre malattie respiratorie e fino ad oggi questo virus ha dato forme lievi di Esperto malattie tropicali: “Poco contagioso e si risolve da solo” e sempre autolimitanti”.

Il vaccino

Il vaccino anti-vaiolo “protegge ma ricordo che stiamo parlando di due ceppi virali diversi, comunque in linea di massima chi ha ricevuto il vaccino in passato è abbastanza coperto”, precisa Toma che ricorda come su questo punto “la comunità scientifica non è del tutto d’accordo, io ad esempio non ricorrerei subito al vaccino. Il vaiolo delle scimmie, che può colpire anche i roditori, è benigna e si risolve quasi sempre senza l’uso di farmaci – osserva”.

Quanto alla “catena di trasmissione del vaiolo delle scimmie è dai primati, o dai roditori, all’uomo e non viceversa. Quindi non c’è nessun motivo al momento per allarmarsi o fare controlli negli zoo o parchi dove ci sono scimmie”.

“Altro discorso è per i paesi, ad esempio Congo e Nigeria, dove questa malattia è già endemica e dove la situazione della sanità pubblica è completamente diversa”.

About Barbara Santagati

Nata il 16 Novembre 1995 a Cagliari. Laureanda in Beni culturali e spettacolo. Mamma di Leo.

Controlla anche

Maker Faire Sardinia, a Olbia la fiera degli artigiani digitali

Get Widget Il Fab Lab organizza ad Olbia un nuovo evento di carattere internazionale, dedicato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.