Alexa Unica Radio
Università
Università

Università di Cagliari in campo per la luce

Università di Cagliari in campo per la Giornata internazionale della luce: dalle fibre ottiche all’Einstein telescope fino al fotovoltaico. 

L’aula A il dipartimento di Fisica – Cittadella universitaria, Monserrato – ospita quattro seminari inseriti nella Giornata internazionale della luce. L’evento – curato dal corso di laurea e del dottorato di ricerca in Fisica dell’Università di Cagliari – punta a dare agli studenti la prospettiva della ricerca dei prossimi anni. Un obiettivo-bersaglio di caratura mondiale. Con percorsi, studi e suggestioni capaci di andare oltre le attuali conoscenze anche grazie alle tecnologie della luce. “Le ripercussioni di caratura internazionale, la letteratura scientifica, l’impegno e le attenzioni dei ricercatori in questo settore sono in continua evoluzione. E noi siamo sul pezzo” dice Luciano Colombo, prorettore alla Ricerca scientifica dell’ateneo del capoluogo. La Giornata – che tra i patrocini attivi, oltre all’Università di Cagliari e l’Infn, ha anche quello del Piano nazionale delle lauree scientifiche – si conclude con una tavola rotonda utile per un ulteriore dibattito di approfondimento scientifico.

Dalle fibre ottiche all’Einstein telescope fino al fotovoltaico. Tra ricerca, tecnologie e conoscenza per un futuro dietro l’angolo. L’università di Cagliari organizza quattro seminari curati dal corso di studi e dal dottorato in Fisica dell’ateneo per un evento di eccellente pregio accademico e scientifico. “Un’ottima occasione di confronto e approfondimento su scala mondiale. Il nostro ateneo è sempre più vicino alle dinamiche di sviluppo della disciplina” dice Luciano Colombo.

Luce, scenari e conoscenza di un mondo in continua evoluzione

La luce è strumento dei ricercatori per avanzare la frontiera della conoscenza. I seminari – con la supervisione di Michele Saba, coordinatore del corso di laurea in Fisica – trattano argomenti di grande attualità. L’esposizione dei lavori è affidata agli studiosi dell’Università di Cagliari, Paolo Pintus, Alessandro Riggio e Angelica Simbula, e al fisico dell’Università Federico II di Napoli, Enrico Calloni. Per la popolazione universitaria l’evento è una eccellente opportunità di crescita e confronto su argomenti di straordinaria attualità. 

About Luca Vivona

Ciao sono Luca, nato a Cremona il 07/03/1988. Dopo tanti anni di lavoro in Germania ora risiedo nella bellissima Cagliari. Lavoro nel settore turistico e aiuto proprietari di case vacanze nella gestione online della loro proprietà incrementando traffico, prenotazioni e fatturato. Nel tempo libero mi piace ascoltare musica, leggere libri, fare sport, trekking e uscire con amici.

Controlla anche

20220623 100600

Fino al 31 agosto alla MEM di Cagliari la mostra “JE MEM” di Bob Marongiu

Get Widget Mondi di colore nella ricerca della felicità: fino al 31 agosto alla MEM …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.