Alexa Unica Radio
Massimo Temussi Sardegna

Massimo Temussi “La Transizione digitale ha sconvolto tutti i mercati”

Unica Radio Podcast
Unica Radio Podcast
Massimo Temussi "La Transizione digitale ha sconvolto tutti i mercati"
/

Il direttore del Centro Regionale di Programmazione presente alla giornata dell’Europa

Cagliari. Ci troviamo alla Ex Manifattura Tabacchi in Viale Regina Margherita per la “Europe Day 2022“, l’evento del 9 Maggio per celebrare la pace e l’unità dei popoli attraverso L’Europa. Abbiamo raccolto una serie di interventi da parte delle figure influenti di questa giornata. Come primo appuntamento abbiamo avuto l’opportunità di intervistare Massimo Temussi, Autorità di Gestione Por Fesr Sardegna e direttore del Centro Regionale di Programmazione. Il Piano Operativo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale è la strategia realizzata dalla Regione Sardegna e approvata dalla Commissione europea per attuare la programmazione comunitaria. Si compone di otto assi e dispone di una dotazione finanziaria di 1 miliardo e 540 milioni per la regione Sardegna.

Attraverso degli obbiettivi tematici (innovazione digitale, cultura, transizione verde ecc.). si cerca di aumentare la capacità della Sardegna di polarizzare investimenti e accrescere il benessere economico sociale. Per la mostra dell’Europa sono state proposte strategie che si affacciano sui temi della globalizzazione; uno di questi è la transizione digitale. “La Transizione digitale negli ultimi 4 anni ha sconvolto tutti i mercati, non solo quelli della Sardegna e/o dell’Europa. Siamo distanti da questi concetti, abbiamo necessità di professionalità molto forti e che abbiano appeal su questo mondo”. Segue Temussi: “La cultura è un altro fattore, purtroppo causa crisi 2008 e covid, è un mercato sempre portante dell’economia. Scoperte di Mont’ e Prama di 3000 anni fa, può cambiare la situazione sardegna. In ultimo uno sguardo alla transizione ecologica, molto importante per la peculiarità del nostro territorio ed ecosistema.

Temussi su giovani e lavoro: “Saper sviluppare idee e sfruttare le opportunità europee”

Molte opportunità, pochi bandi. I fondi per le innovazioni ci sono, bisogna solo capire come utilizzarli con idee produttive e ed evitare che vadano sprecati. Soprattutto per gli universitari, le figure di management sono triplicate negli ultimi 4 anni, le aziende le richiedono. Molta domanda ma poca offerta da parte nostra. I fondi europei diventano un’opportunità per tutti coloro che vorrebbero sfruttare competenze affini ma senza dover abbandonare la propria terra. “Bisogna spingere verso questa direzione, passando il messaggio nelle scuole e nelle università. Ci sono delle cose che non stiamo insegnando ai nostri giovani”

Ritorna quindi il tema della fuga di cervelli, che a quanto pare tocca anche la nostra isola. La giunta si sta muovendo già per migliorare la situazione “Stiamo combattendo con l’Olanda per l’Einstein Telescope, il famoso telescopio a onde gravitazionali; che ci darebbe l’opportunità di studiare i buchi neri e parti dello spazio che non conosciamo. Averlo nel paese di Lula cambierebbe l’assetto della Sardegna in quest’ottica.”

About Carlo Deidda

“Dove le parole non arrivano... la musica parla.”

Controlla anche

vacanze

Vacanze 2022, italiani pronti a partire

Get WidgetCasa vacanze, glamping, camping e piazzole per camper: è boom di ricerche.  Gli italiani non vedono …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.