Alexa Unica Radio
Eleonora Conca

Ricercatrice cagliaritana selezionata tra i finalisti del premio giovedìscienza


La cagliaritana Eleonora Conca tra i 10 migliori ricercatori under 35 d’Italia


È cagliaritana una dei finalisti del Premio Nazionale GiovedìScienza, la competizione scientifica, realizzata da CentroScienza Onlus. Ogni anno dà visibilità al lavoro di giovani ricercatrici e ricercatori italiani; che con la loro attività contribuiscono allo sviluppo e all’innovazione nel nostro Paese.

Sono 60 le candidature pervenute per l’edizione 2022 del premio, 31 ricercatrici e 29 ricercatori, provenienti dalle principali università e centri di ricerca italiani. 109 referees hanno valutato i candidati e selezionato in base al merito scientifico la rosa dei dieci finalisti.
Tra loro anche la cagliaritana Eleonora Conca; borsista presso l’Istituto Zooprofilattico sperimentale del Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta (Torino). Con la sua ricerca «Una foto vale più di mille etichette». Nel suo studio, la giovane ricercatrice ha messo a punto un metodo per verificare la freschezza del pesce; attraverso appositi dispositivi che scattano fotografie e rendono disponibile la storia dell’alimento, in tutela del consumatore.
Il 24 maggio, presso il Collegio Carlo Alberto di Torino; Eleonora e gli altri ricercatori in finale saranno chiamati a raccontare in poco più di 6 minuti il loro progetto; cercando di renderlo chiaro, diretto e alla portata di tutti.

Giuria e premio

A giudicare gli interventi una Giuria Tecnica, composta da 5 professionisti esperti della comunicazione scientifica, ed una Giuria Popolare, composta da 5 classi delle scuole secondarie di secondo grado. Inoltre per il vincitore è previsto un premio in denaro del valore di 5.000 euro e l’opportunità di raccontare la propria ricerca al pubblico di GiovedìScienza con una conferenza dedicata nell’edizione 2022/2023.
Infatti oltre al Premio GiovedìScienza saranno assegnati 3 premi in denaro del valore di 3.000 euro ciascuno. Inoltre il Premio Speciale Elena Benaduce assegnato dalla Giuria Popolare e riservato a lavori di ricerca che si distinguano per le ricadute sul benessere delle persone e sulla qualità della vita. Il Premio GiovedìScienza Futuro è dedicato ai ricercatori che presentino – oltre al progetto scientifico – uno studio di fattibilità; invece il Premio Industria 4.0 è rivolto ai candidati che, oltre al progetto scientifico, abbiano sviluppato anche una proposta progettuale inserita in questo ambito.
Infatti nato nel 2011, il Premio Nazionale GiovedìScienza, incoraggia i protagonisti della ricerca alla comunicazione della scienza, per offrire loro risorse e strumenti per divulgare le proprie ricerche. Undici edizioni hanno coinvolto 619 candidati con le loro ricerche, 306 ricercatrici, 313 ricercatori.

About Daniel Cadeddu

Mi piace studiare le lingue, guardare serie tv, anime e praticare diversi sport.

Controlla anche

Literary fight club

Nuoro. Giovedì 26 maggio “Literary Fight Club”

Get Widget La prima rassegna letteraria in Sardegna in cui due autori si affrontano su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.