Alexa Unica Radio
Emanuele

Campionato Italiano Slalom

Tanti i piloti si sfideranno nella competizione sarda per la prima del Campionato Italiano Slalom

Dopo il forfait dell’ultimo minuto di Fabio Emanuele, il Campione Italiano Slalom in carica, per un problema alla sua Osella, il testimone del tricolore passa nelle mani di Salvatore Venanzio, secondo classificato al termine della stagione 2021 al via su Radical SR4 Suzuki, e in quelle del quattro volte campione italiano Luigi Vinaccia su Osella PA 9/90 Honda. A dar loro battaglia ci penseranno i numerosi piloti locali desiderosi di ben figurare sulla scena del campionato nazionale: lo spettacolo è garantito.

Il campione in carica

Tornano ad accendersi i motori del Campionato Italiano Slalom. Settantotto i piloti attesi al via della competizione che si corre lungo i 3900 metri del percorso di gar;, ritmato da dodici postazioni di rallentamento, disegnato sulle verdeggianti colline dell’Ogliastra dove lo sguardo spazia dalla montagna al mare. E che lo Slalom di Loceri sarà uno slalom ricco di emozioni, lo si capisce dal primo, inatteso, colpo di scena della viglia. Tra i tanti piloti che hanno inviato la loro domanda di iscrizione, infatti, non poteva mancare Fabio Emanuele; pronto ad onorare sin da subito il suo ruolo di Campione Italiano Slalom in carica. Non poteva ma manca. Un problema all’elettronica della sua potente Osella PA 9/90 Alfa Romeo, impossibile da riparare in tempo utile, costringe, infatti, il pluricampione molisano a dare forfait. A raccogliere, idealmente, il testimone del tricolore ci penserà, in primis, il campano Salvatore Venanzio. Il vice campione italiano della specialità e detentore di tre titoli assoluti sarà presente al via delle tre manches nel programma di gara. Al volante della sua inconfondibile Radical SR4 Suzuki di rosso; a cui sono stati apportati alcuni interventi, su assetto e impianto frenante, volti a migliorarne la prestazione.

Gli altri piloti

Con lui, tra i nove piloti iscritti sulle potenti e spettacolare vetture del Gruppo E2 SC; ci sono Luigi Vinaccia, il campano veterano della specialità con quattro titoli di campione italiano cuciti sulla tuta, su Osella PA 9/90 Honda, accanto al giovane talento siciliano Michele Puglisi, su Radical SR4 Suzuki; che ben si è comportato nella passata stagione sfiorando il gradino più basso del podio della classifica assoluta. Completano il quintetto Radical ai nastri di partenza Fabio Angioj, Gianluca Miccio e Roberto Vacca. Il gruppo numericamente più numeroso nel ricco elenco iscritti è il Gruppo N con quindici presenze. Seguono i dodici piloti iscritti in Gruppo Speciale Slalom, i dieci in Gruppo E1 Italia e i nove in Gruppo A. Procedendo nella lista, sette sono i piloti in Gruppo VST, sei in Gruppo Racing Start, cinque in Gruppo E2 SS, due in Gruppo Racing Start Plus e uno in Gruppo E2 SH. Due le auto storiche che si contenderanno la vittoria finale al termine dello Slalom di Loceri.

Il programma

Il programma dello Slalom di Loceri prevede, sabato 30 aprile, le verifiche tecniche delle vetture dalle ore 16 alle ore 20. Domenica primo maggio, la parola passerà definitivamente ai motori con la ricognizione ufficiale del percorso di gara a partire dalle ore 9.30, cui seguirà il via della prima delle tre manches. Tre passaggi per il gradino più alto del podio, tre passaggi per stabilire chi sarà il primo vincitore della competizione che; in Sardegna, vedrà alzarsi il sipario sullo spettacolo del Campionato Italiano Slalom 2022. A rendere la due giorni di gara speciale e a fare dello Slalom di Loceri una vera e propria festa dei motori aperta a tutti, contribuirà la manifestazione enogastronomica “Loceri con Gusto – edizione Slalom” che; fino alla cerimonia di premiazione prevista per le ore 17.30, farà da sfondo alla due giorni di slalom tricolore.

About Daniel Cadeddu

Mi piace studiare le lingue, guardare serie tv, anime e praticare diversi sport.

Controlla anche

Museum Experience

Confartigianato Sardegna

Get Widget Pochi fondi e burocrazia fermano Legge artigiani sardi Insufficienza di fondi e burocrazia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.