Alexa Unica Radio
C'è un soffio di vita soltanto
C'è un soffio di vita soltanto

Carbonia Film Festival: dal 12 al 15 maggio

Riparte il festival più atteso del Sulcis.Vi aspettano quattro giorni di cinema,musica,spettacolo e fotografia attraverso proiezioni, incontri e masterclass!

Non prendete impegni dal 12 al 15 maggio! Il Carbonia Film Festival presenta quest’ anno il progetto How to Film The World organizzato dal Centro Servizi Culturali Carbonia della Società Umanitaria con la direzione artistica di Francesco Giai Via. L’ evento nel cuore del Sulcis, prevede la presenza di numerosi ospiti che presenteranno le loro opere e incontreranno il pubblico.Il progetto non è altro che un dibattito sui tragici avvenimenti che stiamo vivendo,si parlerà quindi del conflitto in Ucraina, di Siria, Afghanistan, affrontando alcune delle pagine più dure e complesse del nostro tempo.

Programmazione

giovedì 12 maggioMariupolis di Mantas Kvedaravicius.

Girato nel 2016 e acclamato in numerosi festival internazionali, è ancora oggi un film tragicamente attuale.Carbonia Film Festival vuole rendere omaggio al regista scomparso a inizio aprile proprio a Mariupol, dove era impegnato a documentare il conflitto in atto. La proiezione sarà introdotta dalla vedova del regista Hannah Bilobrova

venerdì 13 maggio –  C’è un soffio di vita soltanto di Matteo Botrugno e Daniele Coluccini.

Pellicola presentata all’ultimo Torino Film Festival, è l’emozionante ritratto Lucy, tra le poche sopravvissute al campo di concentramento di Dacha, testimone diretta di uno dei momenti più bui della storia.

Sabato 14 maggio – Republic of Silence di Diana El Jeiroudi, documentario realizzato dalla regista in 12 anni insieme al partner e direttore dell’IDFA Orwa Nyrabia. Il regista racconta le tragedie del suo paese d’origine, la Siria. A seguire la proiezione del film The Orphanage  di Shahrbanoo Sadat. Opera seconda della regista afgana, racconta la storia recente dell’Afghanistan attraverso gli occhi di un gruppo di bambini. 

Domenica 15 maggio – Princesa di Stefania Muresu

Narra la storia di una giovane nigeriana arrivata in Sardegna vittima della tratta di esseri umani, presentato in anteprima a Venezia alle Giornate degli Autori.

La proiezione sarà seguita dalla presentazione di due progetti Made in Sardinia: Tuffi – Piccoli racconti cinematografici sul mare ,progetto di valorizzazione della memoria cinematografica audiovisiva dell’isola di Marco Antonio Pani. Daniele Atzeni presenterà invece il teaser del film Fontanamare, ancora in fase di lavorazione e di prossima uscita. A seguire Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale che porterà sul palco del Teatro Comunale uno spettacolo originale pensato apposta per il Festival dal titolo Abbiamo vinto la guerra?

Altri incontri…

MOSTRA FOTOGRAFICA – giovedì 12 maggio ore 18:00 negli spazi della Biblioteca Comunale

L’esposizione racconta il declino dell’industrializzazione in Sardegna, con l’Ogliastra come metafora delle speranze disattese per intere comunità locali. Gli scatti di Basoccu raccontano la parabola della Cartiera di Arbatax, e il tragico epilogo dell’azienda florovivaistica Barbagia Flores, concluso con uno dei casi di cronaca più controversi dell’isola: l’omicidio nel 2001 della titolare Rossana Fiori. I Fioridicarta sono il filo rosso che unisce le due tragedie narrate. 

«In questa terra – spiega Basoccu – nascono e muoiono sogni industriali. Con il mio lavoro ho cercato di raccontare due sogni infranti che hanno cambiato il territorio dal punto di vista paesaggistico, antropologico, economico e sociale. Fabbriche nel deserto che hanno sbriciolato vite e lasciato in agonia un’intera comunità». 

Eventi musicali

Non solo cinema ma anche musica! Tornano gli Aperitivi sonori, alle ore 19.30 fascia dedicata alla musica che precede le proiezioni serali! Un momento informale d’incontro tra gli ospiti del festival e la città, con la possibilità di uno scambio nei locali del centro. Ad accompagnarvi quest’anno saranno le selezioni musicali di Giannella Delrio e Silvia Cristofalo (venerdì 13 aprile al GSG Concept Store con Jane D & Miss Mary Light DJ set) e di Carol Rollo  (sabato 14 al Jo Lounge Bar con Puta Caso DJ set)

Sabato 14 Maggio a partire dalle 23:00 al Nuovo Caffè del Portico in piazza Roma non perdetevi “Spingitori di dischi DJ set – per un mondo più funk-” con i DJ Macaco e Antonio Benoni !

About Eleonora Savona

studentessa in Beni Culturali e Spettacolo, teatro dipendente, estimatrice d'arte e assidua ricercatrice di film

Controlla anche

Prime visioni nazionali al Carbonia Film Festival

Prime visioni nazionali al Carbonia Film Festival

Get Widget “Working girls” di Anne Paulicevich e Fréderic Fonteyne e “Europa, based on a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.