Alexa Unica Radio
Sogno 1

A Cagliari, Teatro delle Saline, torna la rassegna 1 €uro Festival.

-Undici spettacoli che raccontano le espressioni più giovani e innovative del teatro-

Torna la storica rassegna di Akròama “1 €uro Festival”, undici spettacoli che raccontano le espressioni più giovani e innovative del teatro sardo e non solo.

“Teatro a mille lire”

La rassegna, nata nel 1999 con il nome “Teatro a mille lire”, ha conquistato negli anni un pubblico sempre più affezionato e curioso di conoscere le produzioni emergenti del teatro isolano… (e non solo) con la sua straordinaria creatività e le sue capacità espressive che comprendono sperimentazione e linguaggi multimediali. Il cartellone è stato presentato al pubblico e alla stampa venerdì 29 aprile con una conferenza stampa a cui hanno preso parte Marina Mura, direttrice generale, Elisabetta Podda, regista e presidente, Francesco Murgia, responsabile delle relazioni esterne di Akròama.

Il programma

In calendario undici spettacoli (con due debutti, il primo e l’ultimo della rassegna) tra 6 maggio e 8 giugno, con un programma intenso di rappresentazioni martedì e mercoledì e venerdì e sabato, proposti con costi e abbonamenti accessibili per tutti con l’obiettivo di far entrare il teatro nel quotidiano delle persone. Tutti gli spettacoli sono preceduti alle 20.30 da “Microstorie”, una serie di minidrammi che attingono al patrimonio letterario stanislavskijano sulla formazione dell’attore e le sue variazioni.

Appuntamenti

-A inaugurare il Festival sarà il debutto di “Racconti fantastici” prodotto da Akròama per la regia di Elisabetta Podda, in scena il 6 e 7 maggio.

-Si prosegue il 10 e il 11 maggio con “La classe” della Scuola D’Arte Drammatica per la regia e la drammaturgia di Elisabetta Podda.

-Terzo appuntamento, 13 e il 14 maggio, con Abaco Teatro in “L’ultima risata”, con Rosalba Piras e Tiziano Polese.

-“La sorpresa”, il 17 e 18 maggio, scritta dal drammaturgo sassarese Cosimo Filigheddu con la regia di Mario Lubino.

Il 20 maggio sarà in scena “Chi dice donna dice Dante”, produzione di Anfiteatro sud, diretto e interpretato da Francesco Civile e Daniel Dwerryhouse.

Il 21 maggio spazio alla compagnia genovese Lunaria Teatro con “Maruzza Musumeci” diretto da Daniela Ardini.

Il 24 e il 25 maggio sul palco “Due fratelli” di Fausto Paravidino prodotto da Effimero Meraviglioso con la regia di Maria Assunta Calvisi.

Il 27 e il 28 maggio è la volta del Teatro Instabile con “Ciranò” di Edmond Rostand diretto da Aldo Sicurella.

Il 31 maggio e il 1 giugno andrà in scena la compagnia Tragodia con “Oh Tello!”, con la drammaturgia di Virginia Garau e Daniela Melis e la regia di Virginia Garau.

Il 3 e 4 giugno ritorna la Scuola D’arte Drammatica con “Esercizi con stile” la drammaturgia e regia di Elisabetta Podda.

Il 7 e l’8 giugno si concluderà la stagione la compagnia Origamundi che presenta per la prima volta “Chi ti credi di essere? A spasso tra un io e l’altro” di e con Marta Proietti Orzella.

La rassegna è realizzata con il contributo del Ministero per i Beni culturali, la Regione Sardegna, il Comune di Cagliari e la Fondazione di Sardegna.

About Barbara Santagati

Nata il 16 Novembre 1995 a Cagliari. Laureanda in Beni culturali e spettacolo. Mamma di Leo.

Controlla anche

instagram

Parte da Nuoro il primo “Literary Fight Club”

Get Widget La prima rassegna letteraria in Sardegna in cui due autori si affrontano su …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.